Una sorgente di musica liquida, ben suonante, col supporto al DSD, fanless, versatile e a meno di 500 euro? Ecco il TiQa Mini PC DSD Audiophile. Venite ad ascoltarlo sabato 11 marzo.

Musica Liquida

Sabato 11 marzo ore 10 e ore 16

presentazione del

TiQa MINI PC DSD AUDIOPHILE

presso l’Associazione Culturale I Termoionici, via dell’Acqua Bullicante 169 – Roma – ingresso libero

tiqa dsd pc

Musica liquida: è la croce o la delizia di ogni audiofilo?

La croce perché – a dispetto di quello che predicano le grandi aziende – è un ambito per cui è richiesto un alto livello di alfabetizzazione informatica.

La delizia perché il grado di soddisfazione, la qualità della riproduzione sonora e la versatilità d’uso sono eccezionali e non temono confronto.

Musica liquida: quanto spendere?

Per riprodurre musica liquida ad alta risoluzione, magari anche nel formato DSD, vengono richieste somme la cui forchetta è davvero ampia e in grado di disarmare anche l’appassionato più volenteroso. E quindi… qual’è il prezzo giusto da spendere per questo tipo di sorgente?

La sfida.

Mauro Scarabotti (deus ex machina de I Termoionici) qualche mese fa ha lanciato il guanto di sfida a Massimo Garofalo (co-direttore di QuotidianoAudio.it): è possibile creare una sorgente per la musica liquida, semplicissima da usare, che magari legga e rippi anche i CD, compatibile col formato DSD, che sia il più versatile possibile, che costi meno di 500 euro e che non faccia rimpiangere apparecchi da almeno il doppio? Sfida raccolta, progetto realizzato con apparecchiature facilmente reperibili sul mercato, con risultati (a nostre orecchie) eccellenti e con un costo complessivo abbondantemente più basso di quello preventivato all’inizio. Garofalo s’è occupato della parte informatica (hardware e software), Scarabotti ha ottimizzato la parte elettrica intervenendo sulle alimentazioni: ecco il TiQa Mini PC DSD Audiophile.

Il TiQa Mini PC DSD Audiophile.

Abbiamo il piacere di sottoporre alle vostre orecchie (e se vorrete anche con i vostri file che porterete su pen drive) il TiQa Mini PC DSD Audiophile.

Si tratta di un computer quadcore senza ventola (fanless), con 4 GB di RAM, con 32 GB di memoria a stato solido (quindi il computer non ha alcuna parte in movimento e non produce alcun rumore), unità ottica esterna, DAC USB 32/384 e DSD256, uscita video a 4K HDMI, uscita video DVI, lettore di schede SD, sistema operativo Windows 10 a 64 bit con un downgrade in ottica audiophile. Come player software esce con AIMP (consigliato) e/o con la celebre versione di Foobar customizzata da Waski.

L’incontro sarà l’occasione per presentare il progetto, per ascoltarlo e per raccogliere le vostre impressioni d’ascolto.

Per info:

Nome
E-Mail
Oggetto
Messaggio

 

Condividi sui social network: