COME FARE – Come valutare le principali caratteristiche del giradischi

caratteristiche-giradischi

Non occorre l’apriscatole: bastano solo pochi numeri per avere un’idea della qualità di un giradischi. Questi sono i numeri  delle principali caratteristiche del giradischi.

Da una rivista d’epoca del 1979,  Stereoguida, abbiamo rispolverato una tabella che, molto sinteticamente, riporta i valori insufficiente, sufficiente, buono e ottimo delle principali caratteristiche dei tre elementi essenziali che compongono un giradischi.

Una nota da tenere presente è che all’epoca i costruttori di testine tendevano a far usare per le loro puntine basse forze d’appoggio, dell’ordine dello 0,5 gr (alcuni arrivavano a 0,25 gr).

Più questo valore era basso e più la testina veniva considerata di qualità. Oggi, invece, è difficile trovare un costruttore che indichi per la forza di tracking un valore al di sotto di 1 gr.

Principali caratteristiche relative a giradischi, bracci, testine

tabella-caratteristiche-giradischi

Per completare l’argomento, ricordiamo il significato  di alcune caratteristiche riportate nella tabella precedente:

  • Con Wow & Flutter vengono indicate fluttuazioni di velocità a breve termine. Wow rappresenta le variazioni a bassa velocità, 20 Hz o meno, Flutter è una fluttuazione a velocità maggiore. La presenza di Wow è più evidente sulle note sostenute di un pianoforte o di un organo, mentre il Flutter viene più facilmente notato negli strumenti a fiato.
  • Un Valore pesato è un valore misurato attraverso un circuito che tiene conto della risposta in frequenza dell’orecchio umano ai bassi livelli. Questa è senz’altro una indicazione migliore dell’effettivo valore di fastidio all’ascolto. In genere essa fornisce valori migliori di quelli non pesati.
  • La Complianza è la grandezza che esprime la capacità che ha un corpo di dilatarsi elasticamente sotto l’effetto di una pressione crescente, per poi restringersi, restituendo il volume accumulato sotto l’effetto di una pressione decrescente.  In parole più povere e con riferimento alle testine, la complianza o cedevolezza indica quanto una testina è morbida nelle sue sospensioni.

 



Condividi sui social network: