Blue Moon Audio Technology: la presentazione del sistema completo (comprese le “monumentali” casse LS3)

blue-moon-audio-technology

Domenica 24 gennaio 2016 è stato presentato per la prima volta in Italia il sistema HiEnd completo della neonata Blue Moon Audio Technology. Ecco com’è andata.

C’è chi dice no!,  cantava il Vasco nazionale. Nel nostro caso, c’è chi dice no alle facili cassandre che ad ogni occasione prevedono un rapido declino del settore HiFi e HiEnd. Ma ovviamente… non basta “dire no”, servono anche i fatti.


 

E i fatti sono che la Blue Moon Audio Technology, azienda nata 18 mesi fa dalle menti (e soprattutto dalla ferma volontà) di Massimo Piantini e Bruno Fazzini, lungo l’asse Arezzo – Viterbo, lo scorso novembre ha presentato la sua line di prodotti a Mosca (ce lo eravamo fatto raccontare qui), da cui è giunta l’eco di elettroniche allo stato dell’arte, ma anche e soprattutto delle LS3, casse acustiche dalle dimensioni e dall’impatto monumentale. E dal prezzo in proporzione (il listino indica 219.000 €, mentre le più adatte agli appartamenti di città LS1 si fermano a 29.000 €).

blue moon audio technology - IMG_6756

Preamplificazione, finali di potenza per la multiamplificazione, cavi, music server e anche mobili: in casa Blue Moon Audio Technology si sono risparmiati il disturbo solo di progettare e produrre sorgenti analogiche cosa di cui, dopo aver ascoltato l’impianto la scorsa domenica 24 gennaio ad Arezzo, proprio non abbiamo sentito la mancanza.

blue-moon-audio

Dei gioielli di casa Blue Moon Audio Technology non ve ne parliamo noi, abbiamo lasciato la parole (e le immagini) direttamente a uno dei progettisti, Massimo Piantini.

Guarda il video

 

 

Condividi sui social network: