Flux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner

flux-hifi-Sonic-Stylus-Cleaner

Flux HiFi Sonic Eectronics Stylus Cleaner è un dispositivo elettronico per la pulizia dello stilo delle testine.

Il “pulisci-stiloFlux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner è stato sviluppato per rimuovere lo sporco aderente alla puntina dei fonorivelatori, con delicatezza e sicurezza.

Questo accessorio agisce sulla puntina con una vibrazione selettiva, che libera lo stilo dalla sporcizia accumulata, senza lasciare residui. E non è necessario rimuovere la puntina dalla cartuccia.

Il Flux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner è facile da usare e funziona con tutte le puntine di qualsiasi giradischi. Può essere utilizzato con la frequenza desiderata ed è vivamente consigliato di utilizzarlo con il detergente prima dell’ascolto di ogni disco. Il liquido detergente è disponibile in flaconi da 15 ml.

Come funziona il pulisci-puntine Flux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner

Il principio di funzionamento del Flux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner è simile a quello di un pulitore ultrasonico usato nella tecnologia dentale o a quello di un bagno ad ultrasuoni per lenti.

La superficie viene pulita con forti vibrazioni ad alta frequenza, ma il trattamento con ultrasuoni provoca danni in alcuni materiali, come l’alluminio. E anche se il diamante risulterebbe perfettamente pulito, i giunti elastici e le sospensioni del cantilever verrebbero danneggiati, come con l’applicazione di liquidi detergenti aggressivi.

Ma il Flux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner opera ad una frequenza bassa, per evitare questi inconvenienti.

La circuiteria e la meccanica sono progettati in modo che una vibrazione tridimensionale agisca sulla puntina, assicurando che tutte le particelle di sporco vengano rimosse. La frequenza della vibrazione è esattamente e rigorosamente fissata, in modo che il danno ai giunti, o alle sospensioni sia escluso.

Inoltre, è da precisare che i movimenti a cui è sottoposto lo stilo sono lontani dai valori durante la sua normale lettura di un solco. Il movimento della puntina corrisponde soltanto ad una frazione del carico durante il processo di riproduzione.

Il fluido che viene impiegato è necessario per trasmettere le vibrazioni dal dispositivo allo stilo. Questo fluido, a base di isopropanolo, garantisce un ulteriore, delicato, effetto detergente. Dopo la sua applicazione evapora, senza lasciare residui.

Il detergente va applicato su un “tappetino”, appositamente realizzato e predisposto nell’apparecchio, costituito delle migliori fibre PE. Grazie al loro numero, quindi, alla densità risultante, queste fibre già di per se producono un effetto capillare, che è molto simile all’effetto di un liquido.

Con il Flux-Fluid si ottiene così una combinazione perfetta, che trasmette la vibrazione e, allo stesso tempo, assorbe lo sporco.

I risultati del pulisci-puntine Flux HiFi Sonic Electronics Stylus Cleaner

L’operazione di pulizia richiede solo 15 secondi, per raggiungere l’optimum. E la Casa promette un netto miglioramento della capacità di scansione del pickup, un aumento della durata dello stilo (grazie alla minore abrasione) e una riduzione del rumore di lettura, che viene udibilmente ridotto.

Comunque, al di là di ogni promessa, in termini di qualità sonora, la differenza tra uno stilo perfettamente pulito e uno sporco è notevole. Le distorsioni e i disturbi, in gran parte sicuramente scompaiono. La riproduzione diventa molto più dinamica, le grandi modulazioni sono riprodotte senza distorsioni e i picchi sgradevoli non più presenti. La gamma di frequenza appare ampliata, in particolare nei bassi e negli acuti.

Naturalmente, la pulizia del disco è altrettanto importante quanto la pulizia dello stilo. Anzi, detto molto chiaramente, se il vinile non è perfettamente pulito è tutto vano.

Ma a questo proposito niente paura: Flux HiFi ha già annunciato che è in fase di sviluppo un suo dispositivo per un’efficace pulizia dei vinili.

Produttore: FLUX HIFI

 
         

Condividi sui social network: