Yamaha MusicCast WXA-50, il multi-room… ovunque

yamaha-wxa-50

Il produttore giapponese è in prima linea nella battaglia per la supremazia dei sistemi multi-room. Lo Yamaha MusicCast WXA-50 vuole vincere facile.

Connettere dispositivi assai diversi tra loro allo stesso impianto HiFi, senza fili e mandando la musica in diversi ambienti, anche in questo caso in modalità wireless. È il multi-room, bellezza.

Tanti produttori si stanno dando battaglia per questa (nuova) modalità d’intendere l’alta fedeltà, alcuni privilegiando la comodità d’uso a scapito della qualità di riproduzione, altri difendendo a spada tratta entrambi gli aspetti. Come sta facendo il produttore giapponese col suo nuovo amplificatore Yamaha MusicCast WXA-50, in buona compagnia del pre WXC-50.

yamaha musiccast wxc 50 wxa 50

Il Yamaha MusicCast WXA-50 include connessione Bluetooth, supporto al protocollo DLNA, Apple AirPlay, Spotify Connect, Pandora, Raphsody, Sirius e la compatibilità con tutti i prodotti della serie MusicCast.

Lo standby intelligente consente a questo amplificatore di accendersi alla pressione di un tasto qualsiasi e la potenza dichiarata su 8 Ω è di 55 watt per canale.

Il posizionamento è indifferente, verticale o orizzontale. Quanto alle possibilità di connessione… Ethernet, WiFI, Bluetooth, USB, Toslink, RCA, sub-out è il parco previsto sia per il WXA-50 e sia per il WXC-50, dove il primo ha anche l’uscita pre-out.

musiccast

Il DAC interno è basato sul chip ESS Sabre9006AS (presente in entrambi gli apparecchi e capace di arrivare a 24 bit e 192 kHz) e in entrambi i casi il fattore di forma slim è realizzato in robusto metallo rigido e anti-risonanza. I formati di file supportati includono i più diffusi (FLAC, ALAC, WAV, MP3, ecc.) e il DSD 5.6.

Che altro abbiamo? La modalità Direct Mode, per far lavorare l’amplificatore escludendo filtri, controlli di tono e l’equalizzatore digitale a volume adattivo e l’Advance Bass Extension, che in sostanza è un DSP progettato per i diffusori di piccolo litraggio.

Manco a dirlo, è possibile controllare entrambi gli apparecchi via app.

Lo Yamaha WXA-50 è già disponibile negli Stati Uniti a 499 dollari, mentre in Europa arriverà in estate a un prezzo da definire.

 

Condividi sui social network: