Rara.com, finalmente lo streaming online a qualità HiFi

rara

Cosa più unica che rara… Rara è disponibile anche in Italia. Si tratta di un servizio di streaming musicale disponibile sia su computer, sia su dispositivi mobili. Ma soprattutto, è a qualità HiFi (più o meno).

È inutile nascondersi dietro un dito: i servizi di streaming online fanno sempre più proseliti, a dispetto della loro scarsa qualità di trasmissione, ma sfruttando il vantaggio di una enorme flessibilità d’uso e della loro economicità.

In pratica, consentono di ascoltare milioni e milioni di brani, sempre disponibili sulla “nuvola”, di creare una vera e propria stazione radio personale basata sui nostri gusti, di creare infinite playlist e/o di ascoltare quelle di artisti più o meno famosi. Ultimo ma non ultimo, spesso consentono di ascoltare i nuovi dischi con discreto anticipo rispetto alla loro uscita ufficiale. Il tutto a fronte di una manciata di monetine. Non c’è da stupirsi, quindi, che in pochi continuano ad accumulare Terabite di file musicali e scaffali zeppi di CD.

Gli audiofili praticanti, però, hanno sempre guardato con sospetto a questi servizi per la loro scarsa qualità (generalmente Mp3 a 128 kbp/s). A loro ci pensa ora Rara.com, il servizio dell’azienda inglese Omnifone attivo in 32 nazioni fra cui l’Italia.

Rara.com ha un catalogo di 22 milioni di brani, compresi quelli di musica indipendente distribuiti dall’aggregatore CD Baby. Per 4,99 euro al mese su computer fisso o 9,99 su dispositivi mobili (ma spesso ci sono delle promozioni in atto, come nel momento in cui vi scrivo), si può godere dello streaming della library a 320 kbp/s in Dolby Pulse.

Nonostante qualcuno già storca la bocca, vi assicuro che un Mp3 a 320 kbp/s ben encodato, seppur lontano dai FLAC in HD, è comunque un bel sentire, divertente e godibile.

Il Dolby Pulse è il codec in uso dal 2009 in ambito di compressione audio in situazioni in cui l’ampiezza di band è determinante, come il broadcasting in digitale via cavo e satellite, HDTV, IPTV, la telefonia mobile, i lettori portatili e – appunto – lo streaming online. Si tratta di un sistema completo che combina l’efficienza di una gestione molto avanzata del bit-rate tipica dell’HE AAC con tutte le ottime caratteristiche, ma con in più un’ottima gestione dei metadati, un downmix intelligente e un ottimo controllo della gamma dinamica.

Rara.con sarà installato nei computer con Win8 distribuiti a Hong Kong, Australia e Nuova Zelanda, nei computer Lenovo e HP in tutto il mondo e negli HiFiCar delle BMW; tutti gli altri… dovranno installarlo da soli faticando qualche click.

Rara.com

music-streaming

Condividi sui social network: