Audioquest Forest USB

Audioquest-Forest-USB

Non tutti i cavi USB sono uguali. Come non è uguale a nessun altro il Audioquest Forest USB, non un semplice accessorio – quindi – ma uno strumento fondamentale per tutti gli appassionati di Hi-Res Audio da computer.

Ai non adepti al culto del computer audio sembrerà strano, così come (forse) agli informatici puri, ma gli appassionati lo hanno scoperto già da un po’ di tempo: non tutti i cavi USB in ambito audio suonano alla stessa maniera. Parliamoci chiaro, ci stiamo riferendo a micro-differenze percettibili su impianti davvero HiEnd, ma le differenze esistono.

Mentre un cattivo cavo USB, quello che possiamo trovare in un bazar a 5 euro, collegato tra il nostro computer e il DAC diventa immediatamente un ricettacolo di interferenze, un cavo USB audiophile non solo garantisce l’assoluta purezza della trasmissione del suono, ma come un qualsiasi altro cavo può avere delle proprie caratteristiche soniche.

E come al solito (troppo) spesso accade nell’HiFI… c’è anche chi ci marcia, proponendo sì buoni prodotti, ma a prezzi da gioielleria.

Non è il caso dell’Audioquest Forest USB, costruito con un’anima in argento e ben isolato da uno strato di polyethylene.

Il risetime (il tempo di risalita) è davvero degno di nota: 11,6 nanosecondi.

I connettori, i tipici USB di tipo A e di tipo B, sono placcati in oro, come giustamente ci si aspetta da una realizzazione di questo livello.

Il cavo è adatto a qualsiasi dispositivo con connessione 2.0 e 1.1 (ricordiamo che l’USB 3.0 non è usato in ambito digital audio e che la versione 1.1 risulta non indicata per le sue scarse performances).

Prezzo: 35 sterline inglesi per il cavo da 1,5 metri

Produttore: AUDIOQUEST

 

Condividi sui social network: