Oppo Sonica DAC, il network player travestito da convertitore

oppo-sonica-dac

Sta per uscire l’Oppo Sonica DAC, un convertitore top di gamma, ad un prezzo umano, che alla bisogna si comporta come un vero e proprio player di rete.

Il buon vecchio caro Asterix riprendeva il celebre SPQR dell’Impero Romano esplodendolo in Sono Pazzi Questi Romani. Allo stesso modo, riferendoci noi al produttore orientale, potremmo parafrasare Sono Pazzi Questi dell’Oppo, il cui acronimo diventerebbe SPQO.

Scherzi a parte, Oppo ha sempre posto l’accento su una funzione dei suoi apparecchi là dove i suoi concorrenti avrebbero in pompa magna strombazzato ben altro. Sono pazzi, quindi, forse, perché a livello di comunicazione probabilmente sprecano qualche occasione, mentre a livello di qualità dei loro prodotti… continuano sulla strada dell’eccellenza.

Lo fa anche con l’Oppo Sonica DAC, annunciato come semplice convertitore DSD, salvo che… è anche un network player della migliore razza.

Ma scopriamolo più in dettaglio.

L’Oppo Sonica DAC monta a bordo il miglior chip di conversione attualmente sul mercato, ovvero l’ESS Technology ES9038Pro a 8 canali, capace di elaborazioni DSD e DXD a 11,2 MHz, PCM fino a 32 bit e 784 kHz, nonché un rapporto segnale / rumore di 140 dB.

Qui viene circondato (anche) dalla modalità DoP, da un DSP programmabile dall’utente e da una modalità Master Clock proprietaria denominata Hyper Stream e che promette di vincere a mani basse la battaglia contro il jitter.

Il pannello anteriore non concede un’uscita cuffia, ma rivela una USB-A compatibile con iDevices e con qualsiasi tipo di file su pen drive, compresi i DSD. Sul pannello posteriore troviamo uscite sbilanciate e bilanciate, Coax, Toslink, USB-B, USB-A, un ingresso analogico e una porta Ethernet.

E qui casca l’asino.

Riprendendo il discorso delle prime righe, usando le porte USB e/o l’Ethernet, l’Oppo Sonica DAC lavora come un player di musica liquida da hard disk e pen drive, o pescando da un NAS tramite la porta LAN. Ma come se non se non bastasse c’è anche l’app per iOS e Android, da usare per lo streaming da dispositivi mobili.

Premesso che si tratta di caratteristiche preliminari e che altre potranno esserne rivelate al momento dell’uscita, l’Oppo Sonica DAC arriverà sul mercato nell’autunno 2016 a un prezzo di circa 800 dollari.

Produttore: OPPO

Condividi sui social network: