Resonessence Labs Invicta Mirus, il convertitore fa da player (con le schede SD)

Resonessence Labs Invicta Mirus

Il Resonessence Labs Invicta Mirus è un DAC-state-of-the-art. Non solo supporta DXD e DSD, ma ha un convertitore a 32 bit per ogni canale, le uscite bilanciate e legge i file dalle schede SD.

È uscito un anno fa, ma ci occupiamo ora del canadese Resonessence Labs Invicta Mirus perché da poco è stato rilasciato un aggiornamento del firmware che porta anche sulle schede SD (per le quali è dotato di lettore interno e può, quindi, fare anche da player) e su USB il pieno supporto ai formati DSD (64 e 128), DXD, PCM 352.8 kHz e PCM 384 kHz.

A fare il grosso del lavoro ci pensano due chip di conversione (uno per canale) Sabre ESS9018. In realtà uno dei due si “sposta” alla bisogna a dar mano forte all’amplificatore per cuffia.

Le uscite XLR sono molto apprezzate dagli audiofili più esigenti e il Resonessence Labs Invicta Mirus non se le fa certo mancare, facendogli fare buona compagnia anche dalle uscite BNC.

Anche la dinamica è degna di nota: 130 dB. Rispetto alla versione precedente lo chassis ha subito qualche modifica per meglio dissipare il calore prodotto durante la conversione dei file DSD, che mettono a dura prova il processore e di conseguenza l’alimentare, facendo alzare il livello della temperatura.

Dotato di un comodo telecomando, non manca l’App per il mondo IOS e la possibilità di usare l’Apple Remot Control.

Resonessence Labs Invicta Mirus-inn

Prezzo 4.995 dollari canadesi

Produttore: RESONESSENCE LABS

 

Condividi sui social network: