Cambridge Audio SX-120: chi ha paura del terremoto?

cambridge-audio-sx-120

Il subwoofer attivo Cambridge Audio SX-120 non nasce per applicazione home theater (seppure vi si adatta), ma per essere accoppiato con piccoli diffusori da scaffale. Promette prestazioni da brivido e bassi sismici, seppure sempre equilibrati.

Nuovo di zecca, il subwoofer attivo Cambridge Audio SX-120 è progettato a Londra attorno a un altoparlante da 8 pollici e dentro ha un amplificatore da 70 watt.

Nasce come complemento alla serie di diffusori compatti SX della stessa casa inglese, per aggiungervi bassi profondi e sempre corretti.

Viene fornito di serie con la griglia fonotrasparente di copertura ed è realizzato con un case in MDF progettato in CAD per ridurre al minimo le onde stazionarie che normalmente affliggono questo tipo di diffusore.

Come ogni subwoofer attivo, ha sia il controllo del volume sia il controllo della frequenza di taglio, in modo da accoppiarsi perfettamente con gli altri diffusori. Qui però troviamo anche una comoda regolazione di fase.

Un sistema di autorilevamento manda l’SX-120 in stand-by quando occorre.

Caratteristiche tecniche subwoofer attivo Cambridge Audio SX-120

  • Autorilevamento (acceso e spento) per risparmiare energia
  • Sensibilità: 180 mV a piena potenza
  • Risposta in frequenza: 34 Hz ÷ 150 Hz
  • Potenza nominale in uscita: 70 W
  • Altoparlanti: 1 x 203 mm long throw woofer
  • Crossover: 50 ÷ 150Hz continuo/attivo
  • Consumo massimo: 100 W
  • Colore: Nero
  • Dimensioni (L x A x P) 300 x 300 x 310 mm
  • Peso 7,7 kg

Prezzo indicativo: 320 euro

Produttore: CAMBRIDGE AUDIO

 

Condividi sui social network: