Pro-ject Essential III, il bello del vinile (senza svenarsi)

Pro-ject Essential III

Il Pro-ject Essential III è un giradischi che bada al sodo, senza perdersi in orpelli. Non è un prodotto entry-level, ma il budget richiesto è comunque alla portata dei più (e vale ogni centesimo).

Cosa deve fare un giradischi per farci godere del dolce suono del vinile? Se lo chiede (probabilmente) il Pro-ject Essential III, svolgendo egregiamente il suo compito.

Pro-Ject, azienda austriaca fondata da ex ingegneri della Philips, nonostante si dedichi all’HiFi a tutto tondo è probabilmente leader di mercato proprio nel settore giradischi grazie a prodotti di qualità e un’attenta politica dei prezzi, sempre allineati su un ottimo rapporto qualità / prezzo.

Il Pro-ject Essential III è un giradischi a trazione a cinghia in silicone e con un piatto antirisonanza in MDF.

Pro-ject Essential III

Il braccio è in alluminio, di tipo dritto, in alluminio da 8,66 pollici. Il suo concept garantisce la virtuale assenza di disturbi e arriva a casa dell’ascoltatore con la testina Ortofon OM5 pre-montata (e ovviamente facilmente sostituibile con quacosa di più performante, magari in futuro).

Il motore è di tipo sincrono e anti-vibrazioni e le connessioni RCA dirette al pre-phono sono placcate in oro.

Non ultimo, il Pro-ject Essential III tiene conto anche del personale gusto estetico degli appassionati ed è disponibile in nero, bianco e in un vivace rosso.

Concludendo, cos’ha di straordinario il giradischi Pro-ject Essential III? Semplicemente… nulla: è un apparecchio ben progettato, ben costruito, fatto per durare, per offrire un’ottima qualità di riproduzione e proposto a un prezzo giusto. Vi pare poco?

Acquista su Amazon.it



Condividi sui social network: