Thorens TD 158, quando il giradischi diventa semplice

thorens-td158

Mentre impazzano a ritmo vorticoso gli apparecchi dedicati alla musica digitale, uno dei best-seller in Italia dell’anno appena concluso è il giradischi Thorens TD 158: quella per il vinile è una passione che non accenna a scemare. Anzi.

I dischi in vinile sono stati più volte dati per spacciati. Quasi cancellati dalla circolazione dall’avvento del CD, a suo volta messo in sofferenza dalla musica digitale su supporto non fisico, il file ad alta risoluzione, gli LP stanno vivendo una seconda giovinezza, specie (ma non solo) tra il pubblico giovane.

I cosìdetti hipster acquistano dischi in vinile attratti dalle copertine di generose dimensioni, che in altri supporti sono sacrificate in dimensioni ridotte o addirittura ridotte a misere icone, ma poi ascoltano i più comodi MP3 nei loro dispositivi portatili, relegando l’ascolto del Long Playing a religiose sedute nelle mura domestiche. Tutto in maniera legale, dato che quasi sempre con il disco viene fornito il codice per scaricare la stessa versione in file compressi.

Ricorrendo alla solita Wikipedia, definiamo gli hipster come […] giovani di classe medio-alta, istruiti e abitanti dei grandi centri urbani, che si interessano alla cultura alternativa (o presunta tale) – “non-mainstream” – come l’indie rock, la musica elettronica, i film d’autore e le tendenze culturali emergenti. […]. E gli hispter degli ultimi anni sono anche e soprattutto degli amanti del vintage, arrivando in alcuni casi limite a presentarsi all’università a prendere appunti a lezione con… una macchina da scrivere! [ndr].

Note di colore a parte, gli LP pesano il 2% totale del fatturato dell’industria della musica, ma è assai difficile quantificare numericamente il sempre più fiorente mercato dell’usato, come abbiamo avuto modo di verificare al recente Vintage HiFi Show (a proposito! Gli amanti del vintage hanno già messo in agenda il prossimo appuntamento, che si svolgerà all’interno di PrimaverAudio 2014, il 22 e 23 marzo, a Roma).

E per suonare gli LP… serve un giradischi! E se è semplice da usare meglio ancora, come il Thorens TD 158, che si definisce come un turntable plug ‘n’ play.

La messa in opera del Thorens TD 158 è assai semplice, il suo meccanismo completamente automatico, il selettore della velocità è elettronico ed è dotato di una cover acrilica per tenere lontana la polvere, nemica giurata dei solchi degli LP.

Il braccio e la testina sono pre-montati nel Thorens TD 158, così come sono già stati fatti all’origine i settaggi del bilanciamento del contrappeso. Insomma, è il modo più semplice per cominciare ad apprezzare il dolce suono del vinile.

Caratteristiche tecniche Thorens TD 158

  • Operation fully automatic
  • Drive System internal flat drive belt
  • Motor electronically controlled DC motor
  • Speeds 33-1/3, 45 rpm
  • Speed Select electronically
  • Platter 12” / 0.4 kg (aluminium, non-magnetic)
  • Tonearm THORENS TP 17
  • Pick-up Cartridge DN 251S
  • Anti-skating (Bias) by spring
  • Automatic Shut-off automatically
  • Cable Capacitance 160 pF
  • Power Supply external mains adaptor (115-230 V / 50-60 Hz depending on type)
  • Dimensions 420 x 130 x 360 mm (W x H x D)
  • Weight 4.5 kg
  • Dust cover (acrylic), RCA interconnects, operating instructions

Produttore: THORENS

 

     Thorens-TD-158-braccio

Condividi sui social network: