Horch House: tornano i nastri magnetici in bobina

Horch-House

Ricordate la Max Research, un’etichetta audiophile italiana che alcuni anni fa propose al pubblico degli appassionati la digitalizzazione di alcuni titoli di nastri magnetici in bobina? La cosa sembra sia maturata anche all’estero, tanto che è nata un’azienda –  Horch House – che fa solo questo, anzi, agli appassionati dell’analogico fornisce anche le copie dei nastri.

Con sede in Austria, l’azienda Horch House è stata formata per il solo scopo di portare la magia dei nastri master analogici originali agli amanti della musica in una varietà di formati: da nastro in bobina ai vari formati digitali ad alta risoluzione, grazie ad un recente accordo raggiunto tra Sony Music Entertainment e Horch House. Le ultimissime uscite includono alcuni classici da collezione:

• Star Wars Original Soundtracks, episodi 4, 5 e 6
Del compositore premio Oscar John Williams, eseguita dalla London Symphony Orchestra. È la prima volta che le colonne sonore originali di Star Wars sono disponibili su bobina master senza rimasterizzazione digitale.

• Carmina Burana di Carl Orff
Esecuzione della Leipzig Radio Symphony Orchestra e Coro registrata nel 1974. Direttore d’orchestra Herbert Kegel, considerato uno dei migliori maestri della musica contemporanea; Orff stesso era un fervente ammiratore del suo lavoro.

• The Planets di Gustav Holst
Eseguita dalla Boston Symphony Orchestra e diretta da William Steinberg, è una delle esecuzioni più apprezzate de The Planets, spesso considerata la versione definitiva.

• The Reiner Sound: Ravel / Rachmaninoff
Un gigante della classica serie stereo RCA Living, con l’abbinamento senza precedenti del conduttore Fritz Reiner con la Chicago Symphony Orchestra. Queste registrazioni offrono una qualità del suono senza precedenti e mostrano il meglio del periodo d’oro della RCA: dai primi giorni dell’era stereo, quando la pura amplificazione valvolare riproduceva registrazioni con fedeltà, calore e realismo senza pari.

• One Second by Yello
Uscito nel 1987, l’album presenta Billy Mackenzie e Shirley Bassey, quest’ultima su ‘The Rhythm Divine’.


La cattura della magia del nastro master

Per realizzare copie fedeli dei nastri master analogici originali, i tecnici del suono di Horch House utilizzano un processo meticolosamente ricercato e sviluppato in collaborazione con alcuni dei maggiori esperti a livello mondiale. E tenendo conto che la maggior parte dei nastri master analogici hanno tra i 30 e gli 80 anni, c’è voluto un qualificato team per a punto un sistema di processo della copia che ripristini la qualità del suono di una registrazione al suo livello originale.

Anche le copie digitali implicano un approccio altrettanto scrupoloso. Non è stato utilizzato alcun computer; ogni file viene generato interamente ‘nativo’, convertendo direttamente la copia del nastro master senza alcuna compressione. Sono stati impiegati convertitori digitali meticolosamente messi a punto per ottenere il miglior risultato possibile per ogni formato.

Tutti i nuovi titoli sono disponibili su nastri a bobina e in tre formati digitali ad alta risoluzione: 24 bit / 96 kHz e 24 bit / 192 kHz ciascuno in WAV e DSD DFF.

Opere composte da 1 nastro costano  € 298.00, da 2 nastri € 398 e 3 nastri € 550. I formati digitali a 24/96 € 24,50 e a 24/192 € 34,50.

Produttore: HORCH HOUSE

Condividi sui social network: