Cambridge Audio Azur 651C, perché il CD ha ancora molto da dire

Cambridge Audio Azur 651C

Il Cambridge Audio Azur 651C è un “normale” lettore CD, ben costruito, ben suonante e a un prezzo ragionevole. Il suo convertitore interno ha molti elementi in comune col celebre DacMagic, sempre della casa inglese.

Siamo perfettamente consci della differenza fra contenuto e contenitore. Così come lo siamo del fatto che usare un mezzo piuttosto che un altro implica un’esperienza completamente differente e magari l’apprendimento di “vizi” là dove invece dovrebbero esserci solo piaceri.

Ci stiamo riferendo alla stramaledetta tentazione di fare zapping musicale usando le App per il controllo remoto dei nostri dispositivi per la musica liquida. Ma anche – in questo caso – alla mancanza della ritualità di scegliere un CD dalla nostra raccolta, aprirlo, posizionare il dischetto nel cassettino del lettore, sfilare il booklet dal jewel box, premere paly e godersi sul divano un album completo, così come lo ha concepito l’artista, senza cedere alla tentazione saltare da un brano all’altro, da un autore all’altro, da un genere all’altro, generando una improbabile playlist in cui i singoli brani sono destinati ad essere interrotti per subito passare ad altro.

Prima di passare al Cambridge Audio Azur 651C, però, dobbiamo aggiungere che spesso e volentieri (fatti salvi tutti i vantaggi di praticità e di qualità dell’Hi-Res Audio), i problemi de CD non sono riconducibili al supporto o al formato, bensì alle operazioni di masterizzazione, che ne mortificano il risultato finale.

E comunque ognuno di noi ha già centinaia, se non migliaia, CD dentro casa.

E allora, il produttore inglese ha da poco fatto uscire un lettore CD della serie Azur, serie che spicca per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. È il Cambridge Audio Azur 651C.

Promette di estrarre ogni singolo bit presente sui nostri dischetti argentati e prestazioni HiEnd rimanendo con un prezzo accessibile. Spesso i lettori CD usano unità ottiche e meccaniche pensate per un uso informatico. Il Cambridge Audio Azur 651C invece monta un’unità S3 Custom CD ServoTM, espressamente progettata per questo apparecchio. Utilizza un chipset personalizzato e la più recente tecnologia di montaggio superficiale double-side per ottenere percorsi del segnale ultrabrevi liberandosi dai collegamenti dei cavi. L’S3 regola dinamicamente la messa a fuoco, il tracciamento e il livello di uscita del laser in tempo reale, consentendo il recupero della maggior quantità di informazioni e la riduzione al minimo del jitter. Tutto ciò è reso possibile dall’implementazione di un potente processore ARM7 che lavora unicamente a questo scopo.

Finiti i tempi (vivadio!) in cui nei lettori Cd venivano inseriti DAC da quattro soldi, nel 651C troviamo il convertitore D/A Twin Wolfson WM8742, qui – adifferenza del DacMagic – con l’implementazione di una configurazione differenziale doppia (ogni canale ha il proprio DAC per l’elaborazione delle informazioni). Una sofisticata configurazione di filtro Bessel bilanciato a terra a doppio differenziale a 2 poli respinge praticamente qualsiasi rumorosità e distorsione presente nei DAC e li filtra per produrre un livello di prestazioni ottimale.

La distorsione generata dalle frequenze sopra i 22.000 Hertz viene eliminata da un filtro steep roll-off: il filtro a fase lineare presenta in modo esclusivo un ‘ritardo di gruppo costante’ che ritarda tutti i segnali audio a tutte le frequenze della stessa quantità, il che significa che tutto l’audio è totalmente sincronizzato all’uscita.

azur 651c rear

Caratteristiche tecniche lettore CD Cambridge Audio Azur 651C

  • Trasformatore toroidale di grado audiofilo che fornisce livelli di rumorosità e distorsione ultrabassi
  • Convertitori D/A Twin Wolfson WM8742 DAC predisposti in filtro Bessel a 2 poli; topologia a filtro doppio differenziale bilanciato a terra virtuale
  • Soluzione S3 proprietaria Cambridge Audio
  • Tutte le PCB e le fasi DAC presentano tecnologia di montaggio superficiale double side, il che elimina le connessioni dei cavi e offre percorsi del segnale ultrabrevi.
  • Nuovi filtri digitali selezionabili: fase lineare, fase minima, steep
  • Oscillatore master clock altamente accurato e schemi di buffering del clock abbinato all’impedenza attentamente progettati
  • Design del telaio avvolgente con pannello frontale in alluminio spazzolato di notevole spessore e piedini smorzanti a doppio strato che forniscono un maggiore controllo della risonanza
  • Consumo di alimentazione in standby <1 W rispettoso dell’ambiente
  • Disponibile con finitura nera e argento
  • WM8742 24-bit/192 kHz capable
  • Filter 2-Pole Dual Differential Bessel
  • Double Virtual Earth Balanced
  • Risposta della frequenza 20Hz ÷ 20kHz (±0.1 dB)
  • THD @ 1 Khz 0 dBFs: <0.003%
  • THD @ 1 kHz –10 dBFs: <0.0005%
  • THD @ 20 kHz 0 dBFs: <0.002%
  • IMD (19/20 kHz) 0 dBFs <0.002%
  • Linearity @ –90dBFs: ±0.5 dB
  • Clock deviation +/- 20 ppm
  • Stopband rejection (>24 kHz): >90 dB
  • Signal to Noise Ratio: >–115 dB
  • Total correlated jitter: <140 pS
  • Crosstalk @ 1 kHz: <–100 dB
  • Crosstalk @ 20 kHz: <–99 dB
  • Output Impedance: <50 ohms
  • Consumption max 25 W
  • Consumption standby <1 W
  • Dimensions (Largh. x Alt. x Prof.) 430 x 85 x 305 mm
  • Weight: 4.8 Kg

Prezzo in Rete: 580 euro

Produttore: CAMBRIDGE AUDIO

 

Condividi sui social network: