Geek Wave, player HiRes Audio portatile a 32 bit e 384 kHz

geek-wave

Economico, robusto, audiophile e portatile. È Il Geek Wave, progetto finanziato in Rete, e ormai in dirittura d’arrivo, che promette meraviglie e versioni per tutte le esigenze, a partire da una manciata di dollari.

Light Harmonics (un’azienda fondata da tecnici fuoriusciti da blasonate aziende) ha deciso di ricorrere al crowfounding (la ricerca di fondi tramite Internet) per il suo progetto Geek Wave. L’obiettivo era di raggiungere poco meno di 40mila dollari per terminare lo sviluppo del suo Geek Wave e invece in poche settimane il popolo della Rete ha messo sul piatto più di 800mila dollari.

Perché?

Perché il Geek Wave promette davvero meraviglie. A partire di meno 200 dollari per l’HiRes Audio portable player in versione base.

Geek Wave è in grado di suonare praticamente di tutto; oltre ai file più comuni in versione compressa e non (AAC, AIFF, ALAC, APE, WAV, MP3 e WMA), anche i DSD e i PCM fino a 32 bit e 384 kHz! Ma può anche connettersi all’impianto di casa, può diventare un network player DLNA, essere gestito via App per smartphone e tablet, accettare cuffie con cavo bilanciato, ospita 62 o 128 GB di musica, ma accetta schedine SDXC fino a 2 TB.

Altro? Monta al suo interno un DAC ESS 9018M, ma si può scegliere configurato anche con doppio convertitore, avendo come beneficio – tra gli altri – 3 dB in più di dinamica.

All’interno del Geek Wave troviamo un doppio processore  dual-core MIPS32 MPU di Microchip Technology e un eight-core 500MIPS CPU XMOS, oltre a un amplificatore per cuffie TPA6120A2 di Texas Instruments. Nel modello di punta è prevista anche l’uscita ottica.

comparison_chart

 

geek_wave_chart (1)

 

Condividi sui social network: