Nigel Standford: Science vs Music. Ovvero come devastare apparecchi HiFi in nome dell’arte

CYMATICS_NigelStanford_4k_25

Nigel Standford è un musicista neozelandese che s’è ricavato l’attenzione del pubblico con composizioni di musica elettronica dai toni vagamente new age. Stavolta però ha deciso di esplorare il rapporto tra scienza e musica letteralmente devastando diffusori, giradischi e altro ancora. Guardiamo insieme che succede quando a far suonare le casse acustiche… è la vodka!

Facebook è un crogiuolo di chiacchiericcio inutile, di ilarità, di narcisismo, di azioni di marketing travestite da comunicazione spontanea. Ma anche una straordinaria forma di aggregazione sociale e di condivisione del sapere.

E così, scartabellando sul social network ci è capitato per la mani (ops, sullo schermo) Nigel John Standford, artista neozelandese che si firma col suo nome e cognome, ma facendo cadere il “John”.

CYMATICS_NigelStanford_4k_91

Standford s’è ricavato una nicchia di appassionati con composizioni di musica elettronica dai toni vagamente new age, modernizzati dall’uso di glitch, influenze di minimal techno e con battute di batteria più o meno alte. Lui suona tutto da solo: piano, percussioni e programmazione di computer e sequencers.

Con Cymatics, di cui potete vedere il video in questa stessa pagina, ha fatto un interessantissimo esperimento in cui cerca una rappresentazione grafica delle onde sonore, con strumenti autocostruiti e – soprattutto – cospargendo di vodka (!!!) costosi woofer, modificando giradischi e devastando strumenti musicali e vari apparecchi HiFI.

Quello che succede in realtà in questo affascinante video (girato in due giorni) è avvenuto con una sorta di processo inverso: in pratica prima Nigel Standford ha creato frequenze, timbri e suoni “strani”, per far vibrare olii e fiamme, e poi – a immagini girate – ha composto la musica (!).

CYMATICS_NigelStanford_4k_6

Science vs Music è un progetto più ampio dell’artista neozelandese di cui Cymatics è solo il primo capitolo.

E ora alzate il volume, sbarrate gli occhi e gustatevi questo video senza farvi prendere un infarto se riconoscete qualche apparecchio HiFi che amate e che qui vedrete maltrattato.

Nigel Standford: Cymatics

Ed ecco il “dietro le quinte” dell’effetto ottenuto col woofer:

Condividi sui social network: