Pioneer BDP-170, un concentrato di tecnologia a un prezzo da miracolo

Pioneer-BDP-150-Blu-ray

Il Pioneer BDP-170 è un lettore davvero universale, a cui dare in pasto con fiducia qualsiasi tipo di segnale audio e video, SACD compresi, su supporto ottico o via WiFi. Con alcune sofisticatezze che…

Quanto costa nel mercato dell’HiFi un lettore SACD? E un network player con DAC integrato a 24 bit e 192 kHz?

Risposto?

E quanto dovrebbe costare un apparecchio che legga i file video in alta risoluzione, 2D e 3D, che faccia l’upscaling, con una porta USB, con il WiFi Direct e il Miracast (cfr oltre)?

Come scopriremo presto, molteplicità di funzioni, qualità e versatilità d’uso sembra che nell’HiFi e in contesti a lei prossimi ma “altri” sono economicamente parametrizzati in maniera assai diversa.

A darcene conferma ci pensa il lettore universale Pioneer BDP-170. Si tratta di un lettore Bluray anche in 3D, che legge i normali CD Audio, i SuperAudio CD e che ha una molteplicità di altre funzioni legate alla sua porta USB e alla connettività di Rete.

Via USB, WiFi o Ethernet, infatti, è possibile dargli in pasto praticamente qualsiasi formato Audio/video, FLAC Hi-Res Audio compresi. Ad averne cura ci penserà il DAC interno 24/192, oppure – se non vi fidare – il vostro DAC già in uso, da collegare via uscita digitale.

Il WiFi integrato è di tipo Direct, il che significa che funziona anche senza passare da un router. Collegandolo col protocollo DLNA il Pioneer BDP-170 è pronto per diventare il vostro nuovo player di musica liquida. Oggi siamo in via di spiegazioni e quindi lasciateci ripetere che una periferica come questa, collegata in Rete a un NAS o a un computer con un software (gratuito o a pagamento) detto “media server” e compatibile con i protocolli DLNA e/o UPnP, è in gradi di “vedere” e mandare in play qualsiasi file audio/video sito in una apposita cartella.

Ciliegina sulla tornata, il supporto Miracast. Si tratta di una tecnologia che va a braccetto con i dispositivi Android di ultima generazione e che permette di trasmettere i contenuti dello smartphone o del tablet sul televisore. Qualsiasi contenuto!

Ma il Pioneer BDP-170 vuole esagerare e a bordo monta lo Stream Smoother Link e ilSound Retriever, circuitazioni che ottimizzano la visione di contenuti audio e video trasmessi in streaming a bassa qualità di partenza, come ad esempio YouTube o i file Mp3.

Il Quick Start/Quick Tray operation metterà fine a una delle annose questioni che riguardano i player universali, ovvero una certa lentezza nell’avvio e nella gestione dell’operatività.

Quanto costa il Pioneer BDP-170? In arrivo a giungo, ha un prezzo indicativo di 199 euro! (Capito, cari operatori del settore HiFi?).

Produttore: PIONEER

 

Condividi sui social network: