Onkyo Granbeat DP-CMX1, lo smartphone HiFi

Onkyo Granbeat DP-CMX1

Prima o poi doveva accadere: l’Onkyo Granbeat DP-CMX1 è uno smartphone e un DAP (Digital Audio Player) a prova d’audiofilo.

Già sul mercato da un po’, ai DAP basati su sistema operativo Android mancava solo la parola. Che arriva con l’Onkyo Granbeat DP-CMX1, uno smartphone con dentro un Digital Audio Player. O il contrario, come preferite.

 

Scontro tra Titani non era solo il titolo di un film (e di qualche suo remake), ma è il conflitto in atto tra appassionati di HiFi di lungo corso e un mercato che cerca nuova linfa vitale strizzando l’occhio alle nuove generazioni, a un pubblico techno-entusiasta, ad audiofili senza pregiudizi.

Con buona pace di William Gibbson, lo scrittore di fantascienza che da anni predica che il Futuro (quello con la maiuscola) è già tra noi ed è solo che noi non siamo ancora pronti ad assorbirlo, l’alta fedeltà è destinata a diventare qualcosa di radicalmente diverso da come l’abbiamo intesa fino a pochi anni fa.

In ambito elettronico in generale e in HiFi in particolare gli steccati dei generi, quelle che fino a ieri erano filosofie costruttive e d’uso da difendere a spada tratta, si stanno sbriciolando sotto i colpi impietosi della rivoluzione digitale, che sposta confini, ridefinisce usi e costumi, alza l’asticella della qualità, pretende un nuovo e diverso livello di alfabetizzazione.

In quest’ottica arriva a reclamare attenzione (ottenendola) quello che riteniamo essere solo il primo di una serie di smartphone rivisitati in chiave audiophile, ovvero l’Onkyo Granbeat DP-CMX1, realizzato insieme alla Fujitsu.

Si tratta di un DAP che telefona pure, o di un telefono con audio HiFi basato sul sistema operativo Android 6, sul convertitore ESS ES9018C2M DAC e un amplificatore per cuffia con circuiti e piastre separati dal settore dedicato alla telefonia. A gestire tutto è chiamato il microprocessore Qualcomm MSM8956 Hexa-Core (1.8G + 1.4G) con 3 GB di RAM.

E proprio come i DAP più blasonati, anche l’Onkyo Granbeat DP-CMX1 ha una circuitazione completamente bilanciata e una doppia uscita cuffia, una da 3,5 mm single-ended e una bilanciata da 2,5 mm.

Non stiamo parlando del solito smartphone per riprodurre MP3, ma di un vero e proprio DAP che supporta i file PCM a 24 bit/384 kHz e DSD a 11.2 MHz (!), oltretutto pronto per lo standard MQA.

Onkyo Granbeat DP-CMX1 microsd dual sim

La batteria interna e da 3000 Ah e garantisce fino a 480 ore in standby, 22 ore di telefonate e fino a 25 ore di ascolto consecutivo di musica liquida (se limitata a 24/96, alzando la risoluzione – comprensibilmente – diminuisce la durata della batteria).

128 sono i GB di memoria interna, e fino a 256 GB si possono aggiungere via microSD.

WiFi dual band, dual SIM, case in alluminio, un ulteriore vetro protettivo disponibile in opzione, supporto ai principali servizi di streaming e – naturalmente – una sezione telefono allineata con i top di gamma: all’Onkyo Granbeat DP-CMX1 manca solo la distribuzione internazionale. Sarà inizialmente disponibile solo in Giappone, ma dopo l’estate…


Condividi sui social network: