Teac CR-H101, piccolo è bello

Teac CR-H101

Il produttore giapponese conferma la sua attenzione al comparto desktop audio con il Teac CR-H101, un all-in-one che non fa rimpiangere nulla e ad un prezzo abbordabile.

L’audio da scrivania continua a catalizzare l’attenzione dei produttori e dei consumatori, dato il sempre maggiore tempo che passiamo seduti in una postazione di lavoro o – anche a casa – comunque davanti al computer.


Il Teac CR-H101 aspira a prendere il “potere” della scrivania del moderno audiofilo con la caratura di un vero e proprio hub multimediale a cui collegare il computer via USB-B per ricevere segnali PCM fino a 24/192 (anche in upsampling via chip PCM1796), ma anche per collegarvi smartphone e tablet di qualsiasi marca mediante appositi adattatori.

compra-su-amazonVogliamo collegarvi una sorgente analogica? C’è l’ingresso RCA. Vogliamo dargli in pasto un CD? Basta infilarlo nell’apposita feritoia, CD audio, Cd-R, RW anche con MP3 o WMA. L’ingresso digitale ottico? C’è. Così come la radio FM e DAB, complete di prese per le rispettive antenne.

Non potevano mancare le connessioni senza fili, affidate ai protocolli Bluetooth aptX e AAC. Sul pannello anteriore troviamo anche l’uscita cuffia, ottimizzata per auricolari con impedenza a 32 Ω.

Analizzando meglio il pannello posteriore scopriamo anche una uscita sub, anche per non spremere troppo i 20 + 20 watt dell’amplificatore integrato in Classe D.

Per finire, viene fornito il semplice ma efficace software – player di musica liquida Teac HR Audio Player, da installare sul proprio computer.

Prezzo di listino: 499 euro con radio FM, 599 EURO anche con radio DAB (ma per questa versione c’è un forte sconto per i nostri lettori, poco più in basso).

Produttore: TEAC

Condividi sui social network: