Bop.fm, tutto lo streaming musicale in un unico sito

bop-fm

Che si fa quando abbiamo più di un account (gratuito o a pagamento) sui siti di streaming musicale online? E su quale servizio c’è proprio quella canzone che stiamo cercando? Ci pensa Bop.fm!

Bop.fm si presenta come una vera e propria rivoluzione nel campo dello streaming online musicale.

Basta con user name e password da ricordare ogni volta, basta con i continui login su siti su cui poi scopriamo con orrore che la canzone che stiamo cercando non c’è.

Bop.fm è un aggregatore di servizi di streaming musicale online.

Come funziona?

Semplice.

Ci iscriviamo al servizio e vi inseriamo dentro le nostre credenziali di accesso (come utenti free o premium, poco importa) ai servizi del tipo Spotify, Pandora, Deezer, Rdio, YouTube e Beats Musica. Ci basterà poi cercare la canzone che ho voglia di sentire in quel momento e… il gioco è fatto. Al resto pensa Bop.fm.

Ma che succede se “quella canzone che mi passa per la testa” (per citare Rita Pavone) non è disponibile sui servizi a cui sono iscritto? Niente paura. Bop.fm passa immediatamente la sua ricerca su Soundcloud e su YouTube. Se non c’è neanche lì… forse si tratta di un brano inciso sul’Himalaya da un monaco tibetano ;-)

Scrivono Shehzad Daredia e Stefan Gomez, gli ideatori della piattaforma: “In questo modo gli utenti hanno a disposizione la musica a un livello completo, i servizi di musica ottengono un canale per monitorare le performance, gli artisti e le etichette traggono vantaggio dal fatto che promuoviamo una fruizione legale e pagata della musica, valida alternativa alla pirateria.”

Da dicembre a giugno su Bop.fm sono stati cercati ed eseguiti più di 50 milioni di brani! Sl futuro dell’azienda la venture capital di Charles River Venture crede talmente tanto che ci ha appena investito 2 milioni di dollari.

 

 

bop.fm-2

 

Condividi sui social network: