Crystal Acoustics Blu DAC, questione di pochi spiccioli

crystal-acoustics-blu-dac

Il Crystal Acoustics Blu DAC è di fatto un ricevitore Bluetooth e NFC con dentro un convertitore Wolfson. Volenti o nolenti, l’HiFi sta diventando (è diventata) un’altra cosa, dove ogni device è buono per fare da player, come gli smartphone e i tablet.

Se ci sono smartphone e tablet capaci di riprodurre nativamente i FLAC, perché dovremmo porci limitazioni e/o farci delle seghe mentali (espressione dal francese, ovviamente) solo perché siamo audiofili della “vecchia scuola”?

Solo perché noi di QuotidianoAudio ancora non abbiamo previsto una categoria ad hoc per questo tipo di apparecchi e quindi il Crystal Acoustics Blu DAC lo cataloghiamo sotto DAC?

Sgombriamo quindi il campo da equivoci. La Musica (quella con la maiuscola) è una delle forme artistiche più entusiasmanti, si merita tutto il rispetto che può dargli un impianto ad altissima fedeltà; ma deve essere in primo luogo piacere e godimento e i ritmi moderni non sempre sono coerenti con i dettami dell’HiFi dura-e-pura. Uno smartphone ce l’abbiamo già acceso, in mano, appena rientriamo in casa. Due colpi di touchscreen e già sta suonando la nostra playlist preferita. Meglio farla suonare al meglio, magari proprio col nostro impianto faticosamente messo insieme a costo di tanti sacrifici e che torna utile per delle sedute d’ascolto “concentrate” sempre meno spesso, a causa del lavoro, gli impegni familiari, la buona pace con i vicini, ecc.

Mandiamogli in pasto, allora, senza se, senza ma e senza esitazioni, musica senza fili, facciamola ricevere dal Crystal Acoustics Blu DAC, che a sua volta ne avrà buona cura e la manderà al nostro amplificatore.

È un apparecchio semplice, versatile, poco costoso. Fa bene il suo lavoro, su protocolli NFC e aptX (di migliore qualità), oltre che sul più tradizionale Bluetooth; è piccolissimo, riconosce al volo il nostro dispositivo portatile, ha un convertitore Wolfson integrato e – se non ne fossimo contenti – anche un’uscita ottica per essere collegato al nostro DAC “veramente” HiFI.

Avete mai visto in azione un dispositivo NFC? Lo si avvicina a un altro, ad esempio il nostro smartphone al Crystal Acoustics Blu DAC, li si fa quasi toccare e… sono marito e moglie, accoppiati per sempre. Sono cose come questa che rendono la vita di un melomane (anche di un audiofilo, che diamine!) più semplice e libera di concentrarsi sul piacere della musica.

Vi vogliamo fare un dispetto, del Crystal Acoustics Blu DAC non vi riportiamo le caratteristiche tecniche (comunque ragguardevoli), in un gioiello come questo non contano. Semmai conta il prezzo: 69 euro!

crystal-acoustics-blu-dac-rear

Produttore: CRYSTAL ACOUSTICS

 

Condividi sui social network: