dCS Debussy: il DAC dei futuri sistemi digitali

Condividi!

dCS-Debussy

Il DAC dCS Debussy è il fulcro del futuro sistema di riproduzione digitale. È costruito secondo specifiche molto spinte, dispone di un elegante case in alluminio massiccio, di pulsanti in metallo ed è alimentato da una particolare elettronica dCS. CD audio o audio da computer, Debussy promette di fornire grande dettaglio ed una realtà musicale mai sentiti prima.

Il DAC dCS Debussy offre di serie l’AES3, il Dual AES e gli ingressi SPDIF, oltre all’interfaccia USB 2.0. Il controllo del volume digitale consente il collegamento diretto ad un amplificatore di potenza, senza necessità del preamplificatore. L’uscita è 2 o 6 volt, per soddisfare le diverse combinazioni amplificatore/diffusori.

Sono forniti due filtri DSP, per offrire agli utenti la scelta tra la fase lineare con pre-ringing o non lineare senza pre-ringing. La scelta del filtro ottimale è solo una questione di preferenze personali.

Quando si collega al DAC dCS Debussy una fonte da computer, questo opera in modalità USB asincrono (da non confondere con il tasso di conversione asincrona), così da ottenere un clock molto più accurato e un jitter molto inferiore.

Gli ingressi PCM sono standard AES/EBU, SPDIF o interfacce SDIF. Non ci dovrebbero essere difficoltà nell’utilizzo con apparecchiature di altri produttori, a condizione che queste siano conformi agli standard di settore.

Il DAC dCS Debussy può essere collegato ad un word clock esterno dCS Master e questo produce un notevole miglioramento delle prestazioni. Inoltre, il DAC dCS Debussy beneficia di un approccio soft alla logica programmabile, che permette al nuovo software di essere caricato da un disco dCS di aggiornamento o da un computer collegato e adattarsi ai cambiamenti dei formati digitali.

Produttore: DCS



Condividi!