helm audio bolt dac mqa usb c usb a

L’Helm Audio Bolt è un DAC MQA che ha del miracoloso. In pochissimi centimetri riesce a soddisfare le esigenze dell’audiofilo evoluto stanziale o in mobilità.

L’Helm Audio Bolt somiglia terribilmente a un qualsiasi dongle per gli usi più disparati. E invece è un DAC con supporto allo standard MQA.

Il suo uso è quando decidiamo di usare il telefonino come player (solo Android, dato che ha l’ingresso USB-C), ma con un adattatore fornito in dotazione si collega in un attimo anche a un computer via USB-A.

L’Helm Audio Bolt in azione

 

heml audio bolt

All’uscita analogica da 3,5 millimetri vi collegheremo un cavo per collegarlo al nostro impianto, o meglio ancora una cuffia, per sfruttare anche la sua sezione di amplificazione certificata TXH (e quindi con rigorosissimi standard da rispettare quanto a distorsione).

Si tratta quindi di un modo tutto sommato economico (il prezzo è fissato in 99 dollari) per far elevare lo smartphone al ruolo di player davvero hi-fi, complice anche la sacca in pelle che ne facilità il trasporto, ma soprattutto grazie alle sue dimensioni davvero microscopiche. Ma anche per godersi dell’ottima musica da computer durante le nostre lunghe giornate sempre più spesso in smart working.

Inoltre non c’è bisogno di driver da scaricare o di programmi da eseguire per installarlo: è completamente plug and play.

Costruzione ed estetica

Il dongle DAC / ampli per cuffie Helm Audio Bolt sembra davvero robusto, grazie a una costruzione realizzata in un mix di elementi di alluminio e altri di plastica pregiata.

Il cavo è di tipo anti-aggrovigliamento.

Nonostante tutto, è piccolo (circa 10 centimetri) e leggerissimo (meno di 8 grammi).

Formati supportati e frequenze di campionamento

Tre luci a LED indicano la qualità della musica in ingresso: Standard Definition, Hi-Resolution e MQA.

Oltre ai file MQA (per esempio quelli streammati da Tidal), l’Helm Audio Bolt supporta formati PCM fino a 384 kHz e DoP (DSD su PCM) fino a 5,6 MHz.

È d’obbligo segnalare che mentre con Tidal tutto fila liscio da computer, per l’ascolto da smartphone sarà necessario passare attraverso un altro player, come ad esempio USB Audio Player PRO. L’app di Tidal per smatphone Android, infatti, ad eccezione di alcuni prodotti iFi, non funziona se al telefonino c’è collegato un DAC.

helm audio bolt dac mqa

L’uscita analogica

Per quanto riguarda la potenza in uscita, utilizza uno schema di adattamento dell’impedenza per abbinare diverse cuffie / auricolari. Ciò significa che emette 1 V per cuffie con impedenze inferiori a 150 ohm o 2 V per impedenze uguali o superiori a 150 ohm.

Qualche problema si potrebbe avere con cuffie con una sensibilità inferiore a 100 dB, che potrebbero risultare fiacche per la riproduzione dei bassi.

Conclusioni

Preparandoci a vedere in arrivo una vera e propria invasione di questi DAC / dongle (era ora!), al momento l’Helm Audio Bolt ha un rapporto qualità / prezzo / versatilità davvero imbattibile.

Caratteristiche tecniche DAC MQA Helm Audio Bolt

  • Uscita: 1,1 Vrms a < 150 Ω, 2 Vrms a > 150 Ω
  • Formati: PCM, MQA, DSD DoP
  • Input: USB-C (USB-A con l’adattatore in dotazione)
  • Output: 3,5 mm
  • SNR: 120 dB
  • THD + N%: 0,0008 a < 150 Ω, 0,0013 a > 150 Ω
  • Risposta in frequenza: 20 – 20.000 Hz +/- 0,006 dB
  • Dimensioni: 112 mm x 13 mm
  • Peso: 7,1 grammi

Sito del produttore