Linn: ecco l’architettura DAC Katalyst

Condividi!

Akurate DS_Blk_front_25%orig_150dpi

Tutta la serie Akurate di Linn s’aggiorna all’architettura di conversione digitale / analogica Katalyst. Scopriamo di cosa si tratta.

In questi giorni è stata lanciata la nuovissima serie Linn Akurate con architettura DAC Katalyst integrata in Akurate DS, Akurate DSM e Akurate Exaktbox, che porterà le prestazioni dei prodotti ad un livello decisamente superiore.

Katalyst è la 4ª generazione della tecnologia di conversione digitale-analogica; in parole povere (approfondiremo nelle prossime righe) aumenta la potenza di elaborazione, aumenta il livello di precisione là dove il segnale digitale viene convertito in suono, offrendo un ascolto che l’azienda definisce più intenso.

 

Avevamo visto la tecnologia Katalyst già in azione nella serie Klimax e nei diffusori Akubarik e Akudorik, tutti prodotti apprezzati a livello planetario.

La tecnologia Linn Katalyst isola completamente dal rumore, per produrre un livello di riferimento d’ingresso ad alta stabilità che generi l’ampiezza del segnale senza variazione.

Non solo. Gli alimentatori sono isolati e indipendenti, realizzati su misura per ogni processo; pertanto il feedback da un processo non può influenzare la performance di un altro, consentendo una distorsione molto inferiore.

Il Master Clock ha un suo alimentatore indipendente, garantendone una maggiore precisione. Ma anche il driver d’uscita analogica ha subìto dei miglioramenti significativi ed ora è meno soggetto al rumore e all’alterazione.

Oggi quindi troviamo la tecnologia Linn Katalyst nel network player Akurate DS, nel Klimax DS, nell’Akurate DSM e nell’Akurate Exaktbox a 6 o a 10 canali.

Ecco i prezzi di listino, per le nuove versioni e per aggiornare quelle vecchie:

  • Akurate DS € 7.685, aggiornamento € 2. 195
  • Akurate DSM € 9. 150, aggiornamento € 2.195
  • Akurate Exaktbox a 6 canali € 6.040, aggiornamento € 1. 465
  • Akurate Exaktbox a 10 canali € 7.990, aggiornamento € 1.955

P.S.: al recente Gran Galà dell’Alta Fedeltà di Roma lo stand Linn montava l’impianto la cui resa acustica ci ha più convinto in assoluto.

PP.SS.: Linn ha anche 3 web radio, consigliatissime, e un’etichetta discografica audiophile.

 


Condividi!