La guerra degli streamer low-cost: ecco il FiiO SR11

Il FiiO SR11 è finalmente disponibile, dopo una fase di ricerca e sviluppo durata circa un anno. Siamo alle prese con uno streamer puro, ovvero senza DAC incorporato, e pensato per andare ad insidiare i primati di Wiim e Arylic.

Wiim vs Arylic: i contendenti della guerra degli streamer low-cost / low budget fino a pochi giorni fa sono stati essenzialmente due. Ma ora entra in campo un altro attore, uno di quelli che di ottimo rapporto qualità / prezzo se ne intende da sempre: FiiO.

Il FiiO SR11 è finalmente disponibile, dopo una fase di ricerca e sviluppo durata circa un anno. Siamo alle prese con uno streamer puro, ovvero senza DAC incorporato e probabilmente pensato per essere usato in buona compagnia del DAC / ampli per cuffie Fiio K11. Acquistando entrambi si rimane abbondantemente sotto i 250 euro (!), ovvero 95 dollari per lo streamer SR11 (al momento non abbiamo il prezzo in euro) e 140 € per il DAC con amplificazione cuffie K11.

FiiO SR11: connettività tutta digitale

fiio sr11 rear
FiiO SR11, pannello posteriore. Click sulla foto per ingrandire.

Questo piccoletto (157x133x32 millimetri) si porta in dote un parco connessioni a cui… non manca niente, pur rimanendo nel dominio digitale.

Le uscite sono affidate a USB-A, USB-C, Toslink e Coax, arrivando, a seconda dei casi, a gestire segnali PCM fino a 32bit e 768 kHz e segnali DSD256 (le performace massime si ottengo, come al solito, via USB; usando il protocollo AirPlay [cfr dopo] viene effettuato un downsamplig a 16/44.1, le prese Toslink e Coax supportano MQA e si fermano a 24bit/192kHz per i PCM e a DSD64 per il formato single bit).

Le connessioni di rete sono sia cablate e sia wireless: per il WiFi troviamo un ricevitore dual band (2.4G e 5G) e una porta Ethernet a 1000Mbps. I file della propria libreria si raggiungono tramite i classici protocolli DLNA / UPnP.

L’ecosistema Apple ha la corsia preferenziale

Gli utenti della Mela Morsicata sanno bene che AirPlay è un sistema di trasmissione senza fili affidabile. Il FiiO SR11 supporta quindi il protocollo di streaming Apple AirPlay per un rapido ed agevole uso con iPhone, iPad, MacBook, iMac e Mac.

Ovviamente, c’è anche il ricevitore Bluetooth.

La certificazione Roon

Seppure dichiarato Roon Ready, la certificazione è in fase di rilascio e dovrebbe arrivare a breve. Ricordiamo ai più distratti che con Roon è possibile gestire la propria libreria di file (ad esempio su NAS) e i vari sistemi di streaming come se fossero una cosa sola, integrando l’esperienza d’ascolto con tante informazioni utili e generando infiniti percorsi musicali.

Il cuore pulsante

All’interno del FiiO SR11 c’è il processore multi-core X2000, a sua volta basato sul XBurst 2 dual-logic, a braccetto col XBurst0; il risultato è una capacità di elaborazione strepitosa e un consumo energetico davvero basso.

Guardiamolo in faccia

fiio sr11 display
FiiO SR11, dettagli del display. Click sulla foto per ingrandire.

Se fino ad ora ci siamo concentrati sul retro e sotto il cofano, è ora di guardare in faccia il Fiio SR11.

I due lati del frontale sono caratterizzati dall’interruttore on/off (a sinistra) e dalla manopola del volume (a destra, mentre al centro giganteggia un display LCD che fornisce informazioni sul tipo di file, sul protocollo di trasmissione, frequenza di campionamento e alto ancora.

Che altro?

In dotazione viene fornito un telecomando ad infrarossi, lo chassis è in lega di alluminio, sono previsti aggiornamenti firmware.

Spotify, Tidal, Apple Music, Amazon Music e Internet Radio tra i non unici servizi disponibili.

 

 

 

 

Condividi sui social network:
Available for Amazon Prime