Blue Moon AT: dallo Stereo allo Stereo Plus. Sabato 13 ottobre l’evento di presentazione al pubblico

Condividi!

Multicanale a Roma manifesto

HiFiTime e QuotidianoAudio invitano tutti gli appassionati all’evento di presentazione dello Stereo Plus. Si tratta di una evoluzione del semplice concetto di stereofonia per portare il multicanale anche in versione solo audio, nel pieno rispetto della riproduzione delle condizioni ambientali in cui è stata effettuata la registrazione originale. Il tutto partendo da una normale registrazione sterofonica.

L’appuntamento è per sabato 13 ottobre, dalle 16,30, presso il Mercure Hotel, in via Eroi di Cefalonia 301, a Roma.

Il programma prevede interventi e ascolti sul multicanale in genere, e sullo Stereo Plus in particolare. Interverrà Marco Cicogna e saranno presenti anche i colleghi di AVMagazine.

Ricapitoliamo brevemente i tre standard per la riproduzione audio.

Stereo. Il segnale è veicolato in 2 sole tracce destra e sinistra. L’emissione in ambiente è affidata a solo due diffusori frontali che hanno i compito di riprodurre l’intero messaggio audio. I limiti di questo sistema è la riproduzione delle informazioni ambienza, ben lontane da quanto si ascolta durante un evento live.

Multicanale 5.1, 7.1 e oltre. Normalmente codificati in DTS e Dolby, in tulle le varianti fino ad oggi introdotte, ricrea in modo molto più reale l’ambienza e lo spazio della ripresa originale. Con 5 o più diffusori dislocati nella sala di ascolto a cui arrivano segnali già definiti in sede di mixing, si approssima in maniera importante lo spazio che circondava l’evelto originale durante la registrazione. Per poter usare questo sistema, ovviamente bisogna possedere dell’apposito materiale registrato e codificato in questa modalità.

Lo Stereo Plus. A partire da un segnale audio e audio/video stereo, attraverso un processore, divide questo segnale in 6 canali, ognuno diversamente regolato in funzione della sala di ascolto. In uscita questi segnali vengono poi veicolati ad altrettanti diffusori ambienza, per permettere di ricreare in sala di ascolto, uno spazio credibile e simile a quella dell’evento originale registrato.

In definitiva, lo Stereo Plus – come il multicanale tradizionale – aggiunge alla riproduzione stereo lo spazio della sala di registrazione che il solo segnale a 2 canali non è in grado di ricreare. Pertanto, partendo da un semplice segnale stereo, sia analogico che digitale, trasforma in multicanale tutto l’archivio audio e audio/video che possediamo nello nostre case. Approfondimenti

Il 13 ottobre avremo quindi modo di ascoltare la differenza tra le tradizionali tracce multicanali (Dolby e DTS) e lo Stereo Plus con il sistema di ascolto Blue Moon AT.

 


Condividi!
, , , ,

1 thought on “Blue Moon AT: dallo Stereo allo Stereo Plus. Sabato 13 ottobre l’evento di presentazione al pubblico

Comments are closed.