Primare l15 Prisma, l’amplificatore con a bordo il convertitore e lo streamer DSD128

Condividi!

Primare l15 Prisma

Vincitore del Premio EISA 2018, l’amplificatore integrato con DAC e network player Primare l15 Prisma monta a borda tecnologie da leccarsi i baffi e sofisticato convertitore DAS128.

Pur contenendo le sue dimensioni, l’amplificatore Primare l15 Prisma è capace di sfoderare 60 watt RMS per canale a 8 Ohm e di convertire segnali PCM fino a 3844 kHz e DSD128, sfruttando in pieno le possibilità dell’ottimo AKM AK4490.

La sua flessibilità d’uso implica le più moderne concezioni di amplificazioni domestica, ovvero il supporto multi-room e multi-zona, nonché la possibilità di suonare file allocati all’interno della rete domestica (computer con music server installato, NAS, hard disk di rete o condivisi, …) via Ethernet o WiFi, agendo quindi come un vero e proprio streamer.

Anche grazie al controllo via app, è possibile sfruttare il ricevitore Bluetooth per Spotify, ma anche per fargli arrivare qualsiasi segnale audio via AirPlay e Chromecast.

Tra gli ingressi troviamo 1 line-in, 1 lin-in da 3,5 mm (anche digitale), 1 Coax, 3 Toslink, 1 USB; come uscite troviamo 1 Coax, 1 coppia di RCA e 1 RS232.

Il prezzo di listino è di euro 1.990.

Primare l15 Prisma rear2

 


Condividi!
, ,

1 thought on “Primare l15 Prisma, l’amplificatore con a bordo il convertitore e lo streamer DSD128

Comments are closed.