Partybag, la cassa-zaino per suonare musica all’aperto

Condividi!

È nata Partybag che unisce tecnologia, design e passione per la musica.

partybag

Non c’è festa senza musica. E d’ora in avanti sarà possibile organizzarne una in qualunque spazio aperto, senza più difficoltà legate alla presenza o meno di un generatore di corrente. È questa la possibilità concreta offerta, a professionisti e non, dallo sviluppo della cassa-zaino a batteria incorporata Partybag, il progetto della piccola e giovane azienda Louder di Reggio Emilia.

Un’idea di innovazione in ambito musicale in cerca di sostenitori ‘dal basso’ sulla piattaforma di crowdfunding Eppela, selezionata dalla call Nastro Azzurro Crowd Wired Edition.
L’obiettivo è raggiungere 5mila euro entro il 2 settembre. Al raggiungimento del 50 per cento dell’obiettivo, come di consueto, sarà l’azienda della birra italiana più conosciuta all’estero, mentor dell’iniziativa insieme alla rivista Wired, a raddoppiare la cifra.

Partybag unisce tecnologia, attenzione al design e passione per la musica. Un prodotto già presente sul mercato dal 2009 che oggi chiede di potersi evolvere, per dialogare con gli smartphone, migliorare le proprie prestazioni acustiche e divenire sempre più leggero e indossabile – mantenendo il suo inconfondibile aspetto di comune zaino da trekking che l’utente può personalizzare col proprio logo.

Due le versioni disponibili: la prima, preferita dai professionisti, riesce a produrre fino a 120 decibel di pressione sonora e pesa poco più di 6 chili (la maggior parte degli zaini sulle spalle dei ragazzini della scuola media pesa di più); la seconda, pensata per gli amatori ma destinata a imporsi anche tra gli addetti ai lavori, è più compatta e pesa soltanto 2,4 chili.

La cassa indossabile Partybag ha ora l’opportunità di divenire più efficiente: saranno predisposti due ingressi separati per connettervi in contemporanea strumenti diversi, come ad esempio una chitarra e un microfono, e sarà sviluppata l’app che permetterà operazioni di mixing e di rete tra più Partybag dallo schermo del proprio dispositivo mobile.

Insomma, un’evoluzione necessaria per ottimizzare le possibilità offerte dal 2.0 e semplificare i processi di creazione e riproduzione della musica.

Per conoscere i dettagli del progetto e sostenere la campagna di crowdfunding: https://www.eppela.com/it/projects/19753-partybag-cassa-zaino-per-portare-la-tua-musica-ovunque


Condividi!

1 thought on “Partybag, la cassa-zaino per suonare musica all’aperto

Comments are closed.