Le Q Acoustics M20 HD sono casse acustiche piccole nelle dimensioni grandi nel suono e straordinariamente versatili.

Il progetto è stato sviluppato cercando di offrire all’utente la massima versatilità d’uso e sono pronte a suonare da una moltitudine di sorgenti.

Casse acustiche amplificate Q Acoustics M20 HD, versatilità è la parola d’ordine

Q Acoustics M20 HD

Musica, film, videogiochi, su stand, su scaffale o sulla scrivania, i diffusori Q Acoustics M20 HD si adattano a meraviglia a una moltitudine di usi diversi.

Grazie al bass reflex posteriore il midwoofer da 125 mm – pur non facendo miracoli – si spinge ben oltre che si potrebbe immaginare solo guardando questo piccoletto.

A fargli buona compagnia c’è un tweeter da 22 mm disaccoppiato, per ridurre al minimo le vibrazioni.

I due altoparlanti sono pilotati da un amplificatore interno in Classe D da 65 watt per canale.

Esperienza wireless

Le Q Acoustics M20 HD sono pensate anche e soprattutto per essere usate wireless.

La connessione Bluetooth 5.0 aptX supporta flussi fino a 24 bit e 48 kHz, gestiti in arrivo da smartphone, tablet, computer, streamer e da qualsiasi altro dispositivo compatibile con questo standard.

Manco a dirlo, sono espressamente pensate per lo streaming audio da servizi come Spotify, Tidal, Deezer, Apple Music, Amazon Music e Qobuz.

Le connessioni delle Q Acoustics M20 HD

Q Acoustics M20 HD rear

Il parco ingressi è completo e mette pochi limite alla fantasia dell’utente: USB e Toslink (entrambe le porte per segnali fino a 24 bit e 192 kHz) e 2 ingressi linea (RCA stereo e 3,5 mm stereo).

Seppure non necessario in applicazione desktop audio, in tutti gli altri casi suggerisco di collegare all’uscita dedicata anche un subwoofer.

Il cabinet

m20cad

Il progetto delle M20 HD è curatissimo in ogni minimo dettaglio, a cominciare proprio dal cabinet, che utilizza il rinforzo P2P™ (Point to Point) proprietario di Q Acoustics per renderlo maggiormente rigido e per eliminare le onde stazionarie interne.

Il risultato è una messa a fuoco dell’immagine stereo che non fa rimpiangere soluzioni di dimensioni più generose.

Come da tradizione Q Acoustics, i bordi sono arrotondati per aumentare la dispersione del tweeter.

Un minimo di DSP

Come spesso accade nelle casse acustiche amplificate, i finali sono solo in un diffusore (che risulterà quindi più pesante). In questo caso però non si è obbligati al suo posizionamento, saremo in grado di metterlo indistintamente a sinistra o a destra e poi comunicarlo al sistema.

C’è anche un interruttore EQ che interviene ottimizzando il suono a seconda che i diffusori siano posizionati in un angolo, contro una parete o su stand.

Conclusioni e prezzo

Il suono delle Q Acoustics M20 HD è perfettamente coerente con quanto ci ha abituato il produttore inglese, prendere o lasciare.

Seppure nella maggior parte dei casi suggerisco di unirle a un subwoofer, su una scrivania (per videogiochi o per produrre una colonna sonora durante lo smart working) vanno già bene così.

La grande versatilità d’uso e il prezzo di listino fissato a 499 euro di sicuro trasformeranno queste casse amplificate in un best seller.

Caratteristiche tecniche casse amplificate wireless Q Acoustics M20 HD

  • Frequency response 55Hz – 22kHz
  • Crossover frequency 2.4kHz
  • Inputs: Bluetooth® 5.0 (with aptX™, aptX™ HD, aptX™ Low Latency, SBC and AAC compatibility), USB (24bit/192kHz compatibility), Digital optical (24bit/192kHz compatibility), Stereo RCA (line level), 3.5mm (line level)
  • Power 2 x 65w
  • Cabinet type Two-way reflex ported
  • Dimensions 279mm (H) x 170mm (W) x 296mm (D)
  • Weight 5.1kg (passive speaker), 5.5kg (powered speaker)
  • What’s in the box?
  • 1x Powered M20 speaker
  • 1x Passive M20 speaker
  • 1x Remote handset (including batteries)
  • 1x Speaker Cable (4 metres)
  • 1x UK Power Cord (1.8m)
  • 1x EU Power Cord (1.8m)
  • 2x Foam Bungs
  • 1x User Manual