Il Primare NP5 Prisma MK2 è un aggiornamento del modello precedente; aggiunge un bel po’ di versatilità e rimane a prezzo contenuto.

A soli due anni dal precedente modello, il Primare NP5 Prisma MK2 è un aggiornamento causa forza maggiore, dato che a ottobre 2020 è andata a fuoco la fabbrica dei convertitori AKM, lasciando nel panico molti produttori di hi-fi che facevano affidamento su quegli ottimi chip.

Sia come sia, il produttore svedese ne ha approfittato per modernizzare il suo già ottimo network player, aggiornandolo ai codec e ai protocolli di rete più moderni.

Siamo alle prese con uno streamer in grado di supportare un centinaio di servizi di streaming, compresi Qobuz, Spotify e Tidal (anche in MQA).

L’estetica del Primare NP5 Prisma MK2

Primare NP5 Prisma MK2

Da un punto di vista estetico ci troviamo di fronte a uno scatolotto piuttosto anonimo, seppur in una elegante livrea nera, alleggerita da 3 LED sul lato superiore, che ospita anche il logo Primare.

Collegamenti

Primare NP5 Prisma MK2 rear

I collegamenti fisici sono piuttosto standard, ad affollare il pannello posteriore pur senza costiparlo.

Alla tradizionale porta LAN fanno compagnia 1 Coax, 1 Toslink, 1 USB-A e una porta RS232 per il collegamento e l’integrazione con altri apparecchi Primare.

Per lo streaming sono disponibili i protocolli di trasmissione AirPlay 2 e i tradizionali Bluetooth e WiFI, ma c’è anche il Chromecast integrato, Spotify Connect e il pieno supporto ai protocolli DLNA / UPnP.

Il Primare NP5 Prisma MK2 è anche Roon Ready, servizio per cui vengono offerti 60 giorni di prova gratuita

Sul pannello posteriore trovano anche posto un piccolo pulsante di reset e il jack di alimentazione.

L’app

prisma primare

La gestione del Primare NP5 Prisma MK2 avviene principalmente dall’app per smartphone Prisma, da cui si possono anche controllare i dischi rigidi collegati in rete e operare su controlli avanzati delle uscite digitali.

Sempre dall’app si possono comodamente gestire anche le possibilità di ascolto multi-room.

Come suona

Il suono del Primare NP5 Prisma MK2 lascia pienamente soddisfatti: è davvero naturale, privo delle asperità dei prodotti più economici.

Ci ha molto piacevolmente sorpreso la capacità di restituzione del dettaglio e la dinamica, espresse a livelli difficilmente raggiungibili in questa fascia di prezzo (il prezzo di listino di questo streamer è fissato a 600 euro).

Caratteristiche tecniche streamer / network player Primare NP5 Prisma MK2

  • Digital outputs: Coaxial: RCA, Optical: TOSlink
  • Sample Rate: Selectable fixed or native: 44.1 kHz/16, 48, 88.2, 96, 176.4 or 192 kHz/24bit
  • Digital input: 1x USB-A up to 192kHZ/24bit; up to DSD128 (5.6MHz) converted to PCM for output
  • Network Connectivity: 1 x Ethernet LAN port, 2 x Internal antennas for Bluetooth and Wi-Fi, LAN: 10/100Mbit Ethernet port, WLAN: IEE 802.11 a/b/g/n/ac compliant; 2.4/5GHz; b, g, n mode
  • Audio formats: WAV, LPCM, AIFF, FLAC, ALAC, WMA, OGG: Up to 192kHz/24bit, MP3, MP4 (AAC): Up to 48kHz/16bit, VBR & CBR 320kbps, DSD: Up to DSD128 (5.6MHz) converted to PCM output, MQA: passthrough
  • Streaming: AirPlay 2, Bluetooth®, Chromecast built-in, Roon Ready, Spotify Connect, DLNA/UPnP, 
  • External power supply 5 Volt, 2 Amp, DC
  • Power Consumption Standby: <2.9W, Operate: <3.6W
  • Dimensions 143 x 125 x 36 mm (wxdxh) with knobs and connectors 143 x 120 x 36 mm (wxdxh) without knobs and connectors
  • Weight 0.5 kg

Sito del produttore