Conrad-Johnson ET7, il preamplificatore a triodi

Condividi!

CONRAD-JOHNSON ET7

Il produttore americano ha messo in catalogo il suo nuovo preamplificatore arricchito, il Conrad-Johnson ET7. Ingloba tecnologie dei top di gamma della casa, ma un prezzo più ragionevole (considerando che sempre di HiEnd si tratta).

Il Conrad-Johnson ET7 è il nuovo preamplificatore che aspira a diventare l’oggetto del desiderio degli appassionati di HiEnd. Presentato lo scorso anno, reso disponibile negli Stati Uniti a Natale, da qualche mese ha una regolare distribuzione anche in Italia.

Questo nuovo modello si pone a metà della gamma dei pre attualmente in catalogo, pur avendo più a che fare col top di gamma (il GAT) più che col suo entry level.

L’ET della sigla non è un omaggio al celebre film di Steven Spielberg, bensì l’acronimo di Enhanced Triode; l’ET7, infatti, usa una singola valvola 6922 a doppio triodo che di fatto lavora come un singe-ended per ogni canale.

Questa soluzione fornisce il guadagno di tensione e invia il segnale a un buffer MOSFET ad alta corrente, il che aiuta a fornire un’impedenza di uscita molto bassa. La lunghezza dei cavi di interconnessione e il design interno sono ottimizzati per ottenere il massimo delle performances.

La corrente è fornita da un regolatore di tensione discreto, che isola il circuito audio dalla linea di alimentazione, mantenendo un’impedenza trascurabile.

Inoltre, il rumore infra-sonico è ridotto al minimo anche grazie al fatto che la valvola ha un alimentatore separato.

Le più moderne tecnologie sono presenti nel Conrad-Johnson ET7 con un microprocessore, che controlla il sistema di relè e la rete di resistori in lamina metallica.

Il preamplificatore ha cinque ingressi di linea single-ended e due input / output di loop di processori esterni, il secondo dei quali mette il preamplificatore in modalità ‘Theater’ per il bypass di sorgenti multicanale.

Da notare che sul telecomando ci sono dei comandi non replicati sul pannello frontale del Conrad-Johnson ET7, come ad esempio il bilanciamento.

Il livello del volume viene visualizzato da una coppia di LED a due cifre al centro del pannello frontale, e questi sono affiancati da LED per identificare la sorgente e la funzione. L’accensione mette l’ET7 in modalità di avvio soft-start.

Caratteristiche tecniche preamplificatore Conrad-Johnson ET7

  • Guadagno: 25 dB
  • Max livello di uscita: 20 V RMS
  • Impedenza di uscita: 100 Ω
  • THD: <0,15%/1,0 V
  • Risposta in frequenza: 2 Hz÷100 kHz
  • Ronzio e rumore: 100 dB al di sotto di 2,5 V
  • Dimensioni (L x A x P): 391 x 111 x 483 mm
  • Peso: 8,6 kg

Prezzo di listino: € 13.250,00

Produttore: CONRAD JOHNSON


Condividi!

1 thought on “Conrad-Johnson ET7, il preamplificatore a triodi

Comments are closed.