Roth NEO 6.2 SoundCore

La soundbase Roth NEO 6.2 SoundCore prova ad uscire da sotto il televisore con una molteplicità di connessioni dedicate a chi vuole – anche – solo farle suonare musica.

La vocazione/aspirazione della soundbase Roth NEO 6.2 SoundCore è quella di diventare un vero e proprio hub audio/video.

6 sono gli altoparlanti a larga banda al suo interno e 2 quelli dedicati ai bassi. Lavorano anche sotto l’egida di un DSP proprietario di casa Roth e denominato Sonic Emotion, che tende a offrire una maggiore spazialità del suono. Il circuito DSP, liberamente selezionabile dall’utente, fa una analisi spaziale e della forma d’onda, in tempo reale, e elabora il tutto secondo dei modelli matematici di psico-acustica-ambientale per offrire un’immagine sonora 3D.

Ingressi ottici, analogici e Bluetooth APT-X consentono di collegarvi praticamente qualsiasi cosa: TV, decoder, consolle per videogames, ma anche smartphone, tablet, lettori di dischi ottici, … Gli ingressi analogici sono due, una coppia di RCA e un jack da 3,5 mm; 1 ingresso ottico, 1 coassiale, ben 4 HDMI e un’uscita per un subwoofer esterno rendono la Roth NEO 6.2 SoundCore una delle soundbase più versatili sul mercato. Ah! Dimenticavamo. Tramite SPIDIF accetta segnali in ingresso fino a 24 bit e 96 KHz di rislouzione.

Caratteristiche tecniche soundbase Roth NEO 6.2 SoundCore

  • Input Sources: Bluetooth (SBC & Apt-x decoders), Line-in (3.5 mm), Optical (fino a 24/96), Aux (RCA), Coaxial (RCA), Line-in RCA input, 4 x HDMI
  • Output: HDMI, RCA, sub-out
  • NFC con auto-pairing
  • Amplifiers: 6 x 10 W capability @ <0.1% THD+N; 2 x 20 W capability @ <0.2% THD+N
  • Signal Processing: Sonic Emotion 3D DSP
  • Auto power off: 30 mins with audio not active
  • Remote Control
  • Dimensions: 650 x 350 x 93 mm
  • Weight: 8 kg

Prezzo di listino: 350 £

Produttore: ROTH AUDIO

Soundbar o soundbase?