Un pomeriggio con Dissanayake, presso I Termoionici

Condividi!

Sabato 3 marzo pomeriggio la sala Renato Giussani, presso i Termoionici, aveva fatto il pieno. Si potevano escoltare, vedere e toccare le elettroniche valvolari realizzate da Dissanayake… Un qualcosa di unico.

La maggior parte degli audiofili di lungo corso conosce Sarath Dissanayake. Più precisamente conosce le sue singolari elettroniche, realizzate artigianalmente, in pezzi unici di grande pregio, con componentistica rigorosamente NOS, per mantenere inalterata la timbrica propria delle migliori realizzazioni della Golden Age dell’HiFi.

 

E proprio lo scorso sabato pomeriggio, il Presidente dei Termoionici, Mauro Scarabotti, aveva organizzato un incontro tra i suoi associati e Dissanayake, il grande artista, per dare l’opportunità (non capita tutti i giorni) di far ascoltare alcune sue realizzazioni.

Si trattava di un preamplificatore linea a due telai, frutto di 25 anni di studio e ricerca in campo audio e poi di un finale di potenza Single Ended, con  valvole 2A3 da 3,5 W, allo stato dell’arte.

Come diffusori sono stati utilizzati una coppia di Audio Note, ma se ci fosse stato qualche dB in più di efficienza, le casse avrebbero potuto rendere ancora più merito alla classe delle elettroniche.

 





Condividi!