Leema Acoustics Pulse IV, amplificatore integrato / hub analogico – digitale

Condividi!

Leema Acoustics Pulse IV

Il Leema Acoustics Pulse IV si presenta come un vero e proprio hub per collegare sorgenti si analogiche e sia digitali senza alcuna rinuncia, stadio phono compreso. Ma forse non basta.

Leema è un marchio assai apprezzato oltre-Manica, dove campeggia anche negli studio della TV di Stato britannica.

Il Leema Acoustics Pulse IV è la nuova versione del modello del 2017, a cui aggiunge uno stadio phono di ottima fattura e qualche porta in più, lasciando praticamente intatta la sezione finale da 85 watt per canale su un carico di 8 Ω.

 

Rispetto al modello III, qui troviamo anche il Bluetooth aptX, a fare buona compagnia a 3 Coax, 3 Toslink, e 1 USB-B, quest’ultima capace anche di accettare segnali DSD, mentre le altre accettano PCM sino a 32 bit e 384 kHz. Gli ingressi digitali insistono su un DAC Sabre di ultima generazione.

Tra i 5 ingressi linea troviamo anche un ingresso phono MM/MC strettamente derivato dal modello Essentials. 2 pre-out, 1 rec-out e l’uscita cuffia completano la panoramica delle connessioni possibili col Leema Acoustics Pulse IV.

Forte di una costruzione impeccabile, di una componentistica di primo livello e di ben 11 kg di sostanza, non tutto torna in questo amplificatore. Con un prezzo di listino di circa 2.500 euro ci saremmo aspettati, infatti, la possibilità di pilotare una seconda coppia di casse e – per essere davvero un amplificatore contemporaneo – anche qualche possibilità di streaming, che invece è del tutto assente.

Leema Acoustics Pulse IV rear

 

 

 


Condividi!