Hegel-H80

Hegel H80, ovvero un amplificatore integrato con dentro un DAC e che non ci chiede di svenarci.

Arriva dalla Norvegia l’Hegel H80. Segue i trend degli ultimi anni, ovvero quello di accorpare diverse funzioni n un unico apparecchio. Qui ci troviamo di fronte a un amplificatore con DAC integrato che, come riferisce la casa produttrice, è un entry-level. Ma. C’è sempre un ma.

Nell’Hegel H80 è stata infusa la stessa tecnologia di uno dei top di gamma, il Reference Hegel.

Segli il tuo amplificatore con DAC integratoir?t=quotidi 21&l=ur2&o=29

Si tratta di un brevetto per la parte dedicata alla preamplificazione e che qui si declina con ben 5 ingressi digitali, tutti a 24 bit. A fargli buona compagnia 1 ingresso bilanciato e 2 sbilanciati. Insomma, una vera e propria music-machine.

Non solo. Il telecomando in dotazione agisce anche sulla sorgente collegata alla porta USB e – de facto – diventa un telecomando del computer. Nessun driver aggiuntivo viene richiesto.

La parte finale è anch’essa generosa, capace di 75 watt per canale a 8 Ohm.

Il DAC integrato anch’esso non è (piacevolmente) una novità, ma è direttamente derivato dal convertitore che Hegel commercializza come stand alone e che monta una esclusiva tecnologia di re-clocking.

hegel-h80-rear

Caratteristiche tecniche amplificatore integrato con DAC Hegel H80

  • Digital inputs: 2 coax, 2 optical and 1 USB
  • Analog inputs: 2 RCA unbalanced (1 configurable) and 1 XLR Balanced input
  • Output Power: 75+75 W in 8 ohms
  • Frequency response: 5 ÷ 100.000 Hz
  • Signal-to-noise ratio: More than 100 dB
  • Crosstalk: Less than –100 dB
  • Distortion: Less than 0.01% @ 50 W 8 Ohms 1 kHz
  • Intermodulation: Less than 0.01% (19 ÷ 20 kHz)
  • Damping Factor: More than 1000
  • Dimensions/Weight: 10 x 43 x 34.5 cm (HxWxD), 12 kg

Prezzo di listino: 1.600 euro

Produttore: HEGEL MUSIC SYSTEM