Focal Aria K2 936 loudspeakers

Evoluzione del modello di 7 anni fa, le Focal Aria K2 936 stupiscono per un suono emozionate anche a bassi volumi.

Indice dei contenuti

Focal Aria K2 936, design e costruzione

Con 29 chili di peso ciascuna, le Focal Aria K2 936 sono pesanti ma non pesantissime.

Maneggiandole arriva subito una sensazione di robustezza e solidità, amplificata dalla stabilità della base.

Il design è praticamente identico al modello precedente, ricco di forme stondate e con la finitura bella lucida.

Con le griglie montate, però, forse perché nascondono i tradizionali woofer gialli e neri di casa Focal, queste casse risultano un po’ anonime, mentre senza griglia… hanno decisamente personalità.

Siamo alle prese con un diffusore da pavimento a 5 altoparlanti, 1 tweeter da 2,5 cm a cupola invertita TNF in alluminio / magnesio, 1 midrange e 3 woofer, praticamente identici, da 16,5 cm.

Sotto il woofer più in basso c’è il doppio raccordo bass reflex, posto sul frontale. A dire il vero, Focal lo definisce orgogliosamente come PowerFlow.

Personalmente sono sempre assai favorevole a questa soluzione, che diminuisce e non di poco i problemi di collocamento in ambiente, specialmente per chi non ha spazi particolarmente grandi a disposizione.

Il cabinet è in robusto MDF a costruzione ultrarigida, in grado di assorbire le vibrazioni delle frequenze più basse.

All’interno troviamo un’anima in schiuma ultraleggera inserita tra uno strato di fibre aramidiche e uno strato di fibre di vetro.

Come suonano

A prescindere dalle considerazioni estetiche di cui sopra, le griglie con struttura a nido d’ape e attacchi magnetici non sono così trasparenti. Decisamente meglio levarle durante l’ascolto.

Il rodaggio consigliato dal produttore per queste Focal Aria K2 936 è di 20 ore, un tempo ragionevole per fargli sciogliere le giunture e gustarsele al meglio, anche se probabilmente sarà meglio eccedere un bel po’.

Il dettaglio è uno dei punti forti di questi diffusori, veramente straordinario e raggiunto anche con la complicità dell’assenza dell’effetto ”cuscino sopra il tweeter” (l’effetto ”acuti setosi” che definiscono molti colleghi della stampa cartacea e che trovo una pratica barbara degli ultimi anni).

Molto buona la ricostruzione della scena sonora, a dispetto del tweeter che in molti casi si troverà più in alto delle orecchie dell’ascoltatore (almeno per un divano ‘medio’ italiano).

Ma è il set degli altoparlanti dedicato alle frequenze più basse che dà il meglio di sé, donando la giusta spinta a qualsiasi genere musicale e non costringendo l’ascoltatore a guerre condominiali per godersi la musica in tutta la sua escursione in frequenza.

Nell’insieme, le Focal Aria K2 936 lasciano sempre soddisfatti, a volte a bocca aperta dello stupore e – se la registrazione è coerente – restituiscono le piacevoli sensazioni di un ascolto dal vivo.

Conclusioni

A dispetto delle dimensioni, le Focal Aria K2 936 rendono bene anche in stanze non particolarmente ampie.

Il loro punto di forza risiede nella restituzione di un notevole livello di dettaglio, timbricamente corretto e sempre caldo, anche a volumi non sostenuti. Cosa non da poco per chi vive in un condominio.

Abbastanza semplici da posizionare, non particolarmente esose in termini di watt, non hanno un prezzo da mass market (3.990 euro), ma nemmeno così proibitivo, considerando che molto probabilmente rimarranno in casa per una vita intera. E comunque l’impegno economico richiesto è proporzionato alla qualità.

Caratteristiche tecniche casse acustiche Focal Aria K2 936

  • 3 vie, 5 altoparlanti
  • 1 tweeter da 25 mm in alluminio-magnesio
  • 1 midwoofer da 16,5 cm
  • 3 midwoofer da 16,5 cm
  • Frequenza Crossover 260Hz, 3.1kHz
  • Risposta in frequenza: 39Hz–28kHz, ±3dB
  • Sensibilità: 92dB/2.83V/m
  • Impedenza 8 Ω nominali
  • Amplificazione raccomandata: 50–300W
  • Dimensioni: 45″ (1150mm) H × 11.5″ (294mm) W × 14.5″ (371mm) D
  • Peso: 29kg

P.S.: con l’uscita di questo modello, in giro si possono trovare ottimi affari sul modello precedente, comunque ancora valido.