K-array Anakonda KAN200, sembra un serpente ma è una cassa acustica

Condividi!

K-array Anakonda KAN200

Il K-array Anakonda KAN200 fa parte delle stranezze del mondo HiFi. O almeno così sembra. In realtà è un diffusore tutto italiano che dietro l’astrusità della forma nasconde un concentrato di tecnologia.

La K-array è un’azienda italiana, toscana per la precisione, specializzata nell’audio professionale. Stavolta ha deciso di sorprendere tutti con… un’anaconda!

L’Anakonda KAN200 è infatti un diffusore acustico a suo modo rivoluzionario. Forte delle certificazioni che lo rendono adatto ad essere installato anche all’esterno, ad esempio in locali pubblici o nelle tante terrazze estive sul lungomare, ha un design che può fare bella mostra di sé o, alla bisogna, facilmente mimetizzarsi rendendo il suono presente nell’ambiente come per magia.

K-array Anakonda KAN200-La natura dell’Anakonda KAN200 è flessibile per almeno due ragioni. Perché può piegarsi, anche ad angolo retto, un numero pressoché infinito di volte. E perché è una struttura modulare che può arrivare a 64 metri di lunghezza (in pratica possono essere collegati tra loro fino a 32 moduli da 2 metri ciascuno).

Paura che l’Anakonda KAN200 non produca bassi a sufficienza? È previsto il loro accoppiamento con un subwoofer ad hoc, della stessa serie.

Non conosciamo il prezzo del sub, mentre ogni modulo da 2 metri delle Anakonda KAN200 costa 800 euro di listino.

Produttore: K-ARRAY

Distributore: EXHIBO

 

 

K-array Anakonda KAN200_


Condividi!