Parasound Halo CD 1, lunga vita ai lettori CD (se si sposano con l’informatica)

Condividi!

Parasound-Halo-CD-1

La californiana Parasound col lettore Halo CD 1 combina il matrimonio perfetto fra HiFi e informatica, prendendo il meglio dei due mondi a vantaggio della riproduzione sonora. E lasciando intatta la user experience tipica dell’audiofilo.

Il lettore Parasound Halo CD 1 in pratica usa un driver di tipo CD ROM invece di un “normale” drive CD Audio e il processo di lettura dei dati è di fatto, anche se non si vede, affidato a un computer basato su sistema operativo Linux.

Tutto questo, però, e viene il bello della faccenda, è completamente trasparente all’utente, che di fatto si ritrova per le mani un “normale” lettore CD e la conseguente tradizionale esperienza d’uso.

Il drive montato sulParasound Halo CD 1 è fino a 4 volte più veloce di un comune drive montato in ambito audio, che in pratica fa una lettura 1 a 1.

Diversamente, il drive del Parasound Halo CD 1 manda stream di dati massivi alla scheda madre/processore Intel ITX, guidata da una versione di Linux col kernel completamente modificato a scopo audio HiFi. Con questo procedimento è possibile (ri)effettuare la lettura di parti danneggiate, con granelli di polvere o semplicemente non lette correttamente per varie ragioni. Quando questo accade in un normale lettore CD, esso agisce per interpolazione, facendo una media tra i dati presenti prima e quelli dopo dell’errore, di fatto “inventando” una parte (seppur microscopica) del segnale musicale. Normalmente questi errori durante la lettura di un CD sono dell’ordine di qualche migliaio e questa problematica è una delle ragioni del favore che sta ottenendo la musica liquida.

Il Parasound Halo CD 1, invece, si comporta con un normale CD come s’è comportato un computer durante il grabbing (la fase di generazione dei file). Mentre però un computer con un software ad hoc ed opportunamente settato con algoritmi del tipo Cd Paranoia potrebbe in linea teorica rileggere una settore del CD infinite volte, fino ad ottenere una lettura corretta e a generare quindi un file praticamente perfetto, il Parasound Halo CD 1 fa per forza di cose un numero limitato di tentativi, abbastanza però da ridurre drasticamente questo tipo di problematica e comunque tanto da ottenere un data stream di tipo bit perfect.

L’americana Parasound e la danese Holm Acoustics hanno sviluppato insieme il lettore Halo CD 1, entrambe convinte che l’ultimo rimasto dei formati digitali “fisici” abbia ancora tanto da dire e da offrire all’audiofilo.

Il prezzo indicativo per il Parasound Halo CD 1 è di 4.500 dollari americani.

Produttore: PARASOUND

Distributore: HI-FI UNITED

 

 


Condividi!