T+A M 10 e S 10: amplificatori finali di potenza mono e stereo ibridi

Condividi!

t+a-m+s-10

La  T+A, ora distribuita anche in Italia, presenta, nella Serie V, due amplificatori finali di potenza: l’amplificatore finale mono M 10 e l’amplificatore finale stereo S 10, entrambi di grande potenza e notevole costo: rispettivamente 11.277 e 12.352 euro.

Gli amplificatori di potenza T+A M 10 e S 10 rappresentano un’ingegnosa combinazione del classico “State of the Art” della tecnologia valvolare con gli sviluppi più recenti dei transistor. È stato progettato uno stadio d’ingresso che impiega valvole, per assicurare prestazioni audiophile e determinare l’impronta caratteristica del suono complessivo dell’amplificatore.

Per far fronte all’impossibilità di ottenere livelli di potenza estremi, impossibili da ottenere con un amplificatore valvolare puro, la soluzione è stata quella di progettare moderni circuiti a transistor, altamente sofisticati, responsabili dell’amplificazione di potenza e perfezionare tali circuiti per produrre un suono perfetto nel suo complesso.

I nuovi concetti circuitali utilizzati nell’M 10 e nell’S 10, hanno consentito di evitare l’uso di controreazione. In breve: sono stati sfruttati i vantaggi della tecnologia valvolare e quelli della tecnologia a transistor, evitando gli svantaggi di ognuna.

L’obiettivo non è stato solo quello di realizzare amplificatori di grande potenza, ma anche quello di consentire agli appassionati di musica di scegliere tra diverse modalità di funzionamento, per soddisfare il loro gusto personale.

In modalità High Power, M 10 e S 10 sono in grado di erogare una potenza enorme, per diffusori di grandi dimensioni, in cui sono richiesti livelli sonori estremi e di alta qualità. Ma preferendo ascoltare a volume normale, senza la necessità di tali livelli estremi, entrambi gli amplificatori offrono la modalità High Current, con una corrente di riposo raddoppiata, per farli funzionare in classe A/B, fino a 60 Watt per l’M 10 e fino a 35 Watt per l’S 10, in pura classe A.

Gli amplificatori M 10 possono essere usati anche per una vera biamplificazione, impiegando due amplificatori di potenza identici per ogni canale, ciascuno dei quali può alimentare gli altoparlanti dedicati ai bassi e ai medio-alti.

Gli amplificatori M 10 e S 10 sono progettati per funzionare perfettamente con una vasta gamma di preamplificatori, anche se il T+A P 102 valvolare, in realtà, rappresenta la scelta perfetta.

Gli amplificatori M 10 e S 10 presentano un design del circuito unico al mondo: le valvole vengono utilizzate in ingresso e per gli stadi di amplificazione di tensione e lavorano in classe A. Questo si traduce in una immagine del suono molto armoniosa.

I vantaggi musicali della tecnologia delle valvole determinano il carattere del suono agli stadi di uscita. Lo stadio di ingresso assume la forma di un amplificatore differenziale simmetrico in un circuito cascode interamente valvolare.

Nell’M 10 il successivo stadio amplificatore di tensione si basa su due valvole 6SN7, che consentono al circuito di pilotare le fasi seguenti di amplificazione di corrente a bassissima impedenza. Nell’S 10 è presente uno speciale stadio ad alta tensione MOSFET, con le caratteristiche e le prestazioni di un triodo.

Questo assicura che entrambi gli stadi di ingresso abbiano una larghezza di banda e velocità eccellenti, che determinano la qualità sonora dell’amplificatore nel suo complesso. Tutti gli stadi amplificatori degli M 10 e S 10 sono progettati in modo che siano totalmente lineari.

Il raggiungimento di questa performance richiede l’utilizzo dei migliori componenti attualmente disponibili e l’uso di sofisticati processi di selezione. Il livello di linearità e la larghezza di banda ottenuti sono così elevati che è stato possibile evitare completamente l’uso di controreazione.

Gli amplificatori finali M 10 e S 10 dispongono in totale di tre unità indipendenti di alimentazione, con tre trasformatori toroidali di alta qualità e bassi campi elettromagnetici dispersi e di una sezione ad alta tensione per le valvole, con una regolazione estremamente sofisticata. Questa si trova sotto le valvole, nella parte superiore del mobile. La stabilità della tensione di alimentazione della valvola è migliore di 10 ppm.

I due amplificatori di potenza sono alimentati da una coppia di trasformatori ad alte prestazioni, da 1000 W ciascuno e con una capacità totale di oltre 180.000 mF. Ciò garantisce una riserva di potenza più che adeguata in qualsiasi situazione e in qualsiasi situazione di carico immaginabile. Questi alimentatori sono situati nella parte inferiore del case. I trasformatori sono incapsulati e alloggiati in una custodia schermata in acciaio.

Un’altra caratteristica davvero unica è la possibilità di commutare la tensione di funzionamento dell’M 10 e degli stadi di uscita dell’S 10 tra i valori ± 50 V o ± 40 V, rispettivamente (modalità High Current) e ± 100 V o ± 80 V, rispettivamente (modalità High Power).

La selezione della tensione di funzionamento inferiore, più che raddoppia la corrente di riposo nelle fasi di uscita, con il risultato che l’amplificazione dell’M 10 raggiunge circa 60 Watt e quella dell’S 10 circa 35 Watt in pura classe A. È consigliabile questa modalità di funzionamento ad alta corrente se l’impianto è dotato di diffusori ad alta efficienza. In generale, per un’ascolto a normali livelli sonori.

La potenza ad alto livello degli amplificatori consente l’erogazione di oltre 1500 Watt (su 2 ohm). Questa modalità di funzionamento è particolarmente indicata per l’uso con diffusori ad alta impedenza (superiore a 6 ohm), o quando è richiesta potenza elevata.

Gli amplificatori finali M 10 e S 10 non possono essere accesi come tutti gli altri: devono avviarsi lentamente, per evitare “crolli” della rete elettrica. Per questo è stato impiegato un microprocessore, che regola e controlla l’accensione.

Il microprocessore controlla anche il circuito di protezione, la tensione di rete, le tensioni di alimentazione interne e le temperature di esercizio. Infine, il sistema monitora anche le uscite per i diffusori, preservandoli da pericolose accidentali tensioni continue, cortocircuiti e sovraccarichi. Ogni eventuale problema viene visualizzato sul display anteriore.

L’intera Serie V ha stabilito nuovi standard in tutto il mondo: per materiali utilizzati, raffinatezza meccanica e lavorazione. Il calore generato negli M 10 e S 10 è notevole, ma la massa di costoso materiale di raffreddamento dissipa l’energia, evitando noiose ventole di raffreddamento. Tutti i materiali utilizzati nella sezione di amplificazione sono amagnetici e una massa complessiva di oltre 50 kg sono una garanzia per il disaccoppiamento dal mondo esterno.

Produttore: T+A

Distributore: GTO

 



Condividi!